"Le Donne danzanti nel vento, simbolo del Sentiero d’Arte, portano al di là dei confini di Trarego un messaggio di libertà, vita, unione tra terra e cielo, tra materia e spirito."

Casetta Elisabetta

frau_white
elisabetta


Galleria fotografica




Gli artisti

  • Gerster
  • Gerster
  • Gerster
  • Gerster
  • Gerster
  • Gerster
  • Gerster
  • Gerster
  • Gerster
  • Gerster
  • Gerster
  • Gerster
  • Gerster
  • Gerster
  • Gerster
  • Gerster
  • Gerster
  • Gerster
  • Gerster
  • Alaimo
  • Alaimo
  • Alaimo
  • Alaimo
  • Alaimo
  • Alaimo
  • Alaimo
  • Alaimo
  • Alaimo
  • Alaimo
  • Alaimo
  • Alaimo
  • Alaimo
  • Alaimo
  • Alaimo
  • Alaimo
  • Alaimo
  • Alaimo
  • Alaimo
  • Berg
  • Berg
  • Berg
  • Berg
  • Berg
  • Berg
  • Berg
  • Berg
  • Berg
  • Berg
  • Berg
  • Berg
  • Berg
  • Berg
  • Berg
  • Berg
  • Berg
  • Berg
  • Berg
  • Freche
  • Freche
  • Freche
  • Freche
  • Freche
  • Freche
  • Freche
  • Freche
  • Freche
  • Freche
  • Freche
  • Freche
  • Freche
  • Freche
  • Freche
  • Freche
  • Freche
  • Freche
  • Freche
  • Gross
  • Gross
  • Gross
  • Gross
  • Gross
  • Gross
  • Gross
  • Gross
  • Gross
  • Gross
  • Gross
  • Gross
  • Gross
  • Gross
  • Gross
  • Gross
  • Gross
  • Gross
  • Gross
  • Guggenmos
  • Guggenmos
  • Guggenmos
  • Guggenmos
  • Guggenmos
  • Guggenmos
  • Guggenmos
  • Guggenmos
  • Guggenmos
  • Guggenmos
  • Guggenmos
  • Guggenmos
  • Guggenmos
  • Guggenmos
  • Guggenmos
  • Guggenmos
  • Guggenmos
  • Guggenmos
  • Guggenmos
  • Lanz-Barth
  • Lanz-Barth
  • Lanz-Barth
  • Lanz-Barth
  • Lanz-Barth
  • Lanz-Barth
  • Lanz-Barth
  • Lanz-Barth
  • Lanz-Barth
  • Lanz-Barth
  • Lanz-Barth
  • Lanz-Barth
  • Lanz-Barth
  • Lanz-Barth
  • Lanz-Barth
  • Lanz-Barth
  • Lanz-Barth
  • Lanz-Barth
  • Lanz-Barth
  • Refior
  • Refior
  • Refior
  • Refior
  • Refior
  • Refior
  • Refior
  • Refior
  • Refior
  • Refior
  • Refior
  • Refior
  • Refior
  • Refior
  • Refior
  • Refior
  • Refior
  • Refior
  • Refior
gerster

Elisabeth Gerster


"Donna nel Vento" nel movimento Yin e Yang

"Yin" è il moto verso la quiete. "Yang" è vivere attivamente la vita. La "Donna nel Vento" riunisce i due aspetti. La mano che poggia sul fianco indica la raccolta e la concentrazione. L’altra che tocca la fronte diviene simbolo di apertura verso l’esterno, come segno di attività e di un nuovo inizio.
In "Lei" diventa visibile che l’essere umano in tutto il suo potenziale si rivelerà solo nell’unione a sé. Tutto è in eterno movimento e non esiste una stabilità duratura. I capelli mossi dal vento, lo accolgono ed è come accogliere i cambiamenti nella vita.

Sito web: www.casetta-elisabetta.de
gerster

Elisabeth Gerster


"Donna nel Vento" nel movimento Yin e Yang

"Yin" è il moto verso la quiete. "Yang" è vivere attivamente la vita. La "Donna nel Vento" riunisce i due aspetti. La mano che poggia sul fianco indica la raccolta e la concentrazione. L’altra che tocca la fronte diviene simbolo di apertura verso l’esterno, come segno di attività e di un nuovo inizio.
In "Lei" diventa visibile che l’essere umano in tutto il suo potenziale si rivelerà solo nell’unione a sé. Tutto è in eterno movimento e non esiste una stabilità duratura. I capelli mossi dal vento, lo accolgono ed è come accogliere i cambiamenti nella vita.

Sito web: www.casetta-elisabetta.de
gerster

Elisabeth Gerster


"Donna nel Vento" nel movimento Yin e Yang

"Yin" è il moto verso la quiete. "Yang" è vivere attivamente la vita. La "Donna nel Vento" riunisce i due aspetti. La mano che poggia sul fianco indica la raccolta e la concentrazione. L’altra che tocca la fronte diviene simbolo di apertura verso l’esterno, come segno di attività e di un nuovo inizio.
In "Lei" diventa visibile che l’essere umano in tutto il suo potenziale si rivelerà solo nell’unione a sé. Tutto è in eterno movimento e non esiste una stabilità duratura. I capelli mossi dal vento, lo accolgono ed è come accogliere i cambiamenti nella vita.

Sito web: www.casetta-elisabetta.de
gerster

Elisabeth Gerster


"Donna nel Vento" nel movimento Yin e Yang

"Yin" è il moto verso la quiete. "Yang" è vivere attivamente la vita. La "Donna nel Vento" riunisce i due aspetti. La mano che poggia sul fianco indica la raccolta e la concentrazione. L’altra che tocca la fronte diviene simbolo di apertura verso l’esterno, come segno di attività e di un nuovo inizio.
In "Lei" diventa visibile che l’essere umano in tutto il suo potenziale si rivelerà solo nell’unione a sé. Tutto è in eterno movimento e non esiste una stabilità duratura. I capelli mossi dal vento, lo accolgono ed è come accogliere i cambiamenti nella vita.

Sito web: www.casetta-elisabetta.de
gerster

Elisabeth Gerster


"Donna nel Vento" nel movimento Yin e Yang

"Yin" è il moto verso la quiete. "Yang" è vivere attivamente la vita. La "Donna nel Vento" riunisce i due aspetti. La mano che poggia sul fianco indica la raccolta e la concentrazione. L’altra che tocca la fronte diviene simbolo di apertura verso l’esterno, come segno di attività e di un nuovo inizio.
In "Lei" diventa visibile che l’essere umano in tutto il suo potenziale si rivelerà solo nell’unione a sé. Tutto è in eterno movimento e non esiste una stabilità duratura. I capelli mossi dal vento, lo accolgono ed è come accogliere i cambiamenti nella vita.

Sito web: www.casetta-elisabetta.de
gerster

Elisabeth Gerster


"Donna nel Vento" nel movimento Yin e Yang

"Yin" è il moto verso la quiete. "Yang" è vivere attivamente la vita. La "Donna nel Vento" riunisce i due aspetti. La mano che poggia sul fianco indica la raccolta e la concentrazione. L’altra che tocca la fronte diviene simbolo di apertura verso l’esterno, come segno di attività e di un nuovo inizio.
In "Lei" diventa visibile che l’essere umano in tutto il suo potenziale si rivelerà solo nell’unione a sé. Tutto è in eterno movimento e non esiste una stabilità duratura. I capelli mossi dal vento, lo accolgono ed è come accogliere i cambiamenti nella vita.

Sito web: www.casetta-elisabetta.de
gerster

Elisabeth Gerster


"Donna nel Vento" nel movimento Yin e Yang

"Yin" è il moto verso la quiete. "Yang" è vivere attivamente la vita. La "Donna nel Vento" riunisce i due aspetti. La mano che poggia sul fianco indica la raccolta e la concentrazione. L’altra che tocca la fronte diviene simbolo di apertura verso l’esterno, come segno di attività e di un nuovo inizio.
In "Lei" diventa visibile che l’essere umano in tutto il suo potenziale si rivelerà solo nell’unione a sé. Tutto è in eterno movimento e non esiste una stabilità duratura. I capelli mossi dal vento, lo accolgono ed è come accogliere i cambiamenti nella vita.

Sito web: www.casetta-elisabetta.de
gerster

Elisabeth Gerster


"Donna nel Vento" nel movimento Yin e Yang

"Yin" è il moto verso la quiete. "Yang" è vivere attivamente la vita. La "Donna nel Vento" riunisce i due aspetti. La mano che poggia sul fianco indica la raccolta e la concentrazione. L’altra che tocca la fronte diviene simbolo di apertura verso l’esterno, come segno di attività e di un nuovo inizio.
In "Lei" diventa visibile che l’essere umano in tutto il suo potenziale si rivelerà solo nell’unione a sé. Tutto è in eterno movimento e non esiste una stabilità duratura. I capelli mossi dal vento, lo accolgono ed è come accogliere i cambiamenti nella vita.

Sito web: www.casetta-elisabetta.de
gerster

Elisabeth Gerster


"Donna nel Vento" nel movimento Yin e Yang

"Yin" è il moto verso la quiete. "Yang" è vivere attivamente la vita. La "Donna nel Vento" riunisce i due aspetti. La mano che poggia sul fianco indica la raccolta e la concentrazione. L’altra che tocca la fronte diviene simbolo di apertura verso l’esterno, come segno di attività e di un nuovo inizio.
In "Lei" diventa visibile che l’essere umano in tutto il suo potenziale si rivelerà solo nell’unione a sé. Tutto è in eterno movimento e non esiste una stabilità duratura. I capelli mossi dal vento, lo accolgono ed è come accogliere i cambiamenti nella vita.

Sito web: www.casetta-elisabetta.de
gerster

Elisabeth Gerster


"Donna nel Vento" nel movimento Yin e Yang

"Yin" è il moto verso la quiete. "Yang" è vivere attivamente la vita. La "Donna nel Vento" riunisce i due aspetti. La mano che poggia sul fianco indica la raccolta e la concentrazione. L’altra che tocca la fronte diviene simbolo di apertura verso l’esterno, come segno di attività e di un nuovo inizio.
In "Lei" diventa visibile che l’essere umano in tutto il suo potenziale si rivelerà solo nell’unione a sé. Tutto è in eterno movimento e non esiste una stabilità duratura. I capelli mossi dal vento, lo accolgono ed è come accogliere i cambiamenti nella vita.

Sito web: www.casetta-elisabetta.de
gerster

Elisabeth Gerster


"Donna nel Vento" nel movimento Yin e Yang

"Yin" è il moto verso la quiete. "Yang" è vivere attivamente la vita. La "Donna nel Vento" riunisce i due aspetti. La mano che poggia sul fianco indica la raccolta e la concentrazione. L’altra che tocca la fronte diviene simbolo di apertura verso l’esterno, come segno di attività e di un nuovo inizio.
In "Lei" diventa visibile che l’essere umano in tutto il suo potenziale si rivelerà solo nell’unione a sé. Tutto è in eterno movimento e non esiste una stabilità duratura. I capelli mossi dal vento, lo accolgono ed è come accogliere i cambiamenti nella vita.

Sito web: www.casetta-elisabetta.de
gerster

Elisabeth Gerster


"Donna nel Vento" nel movimento Yin e Yang

"Yin" è il moto verso la quiete. "Yang" è vivere attivamente la vita. La "Donna nel Vento" riunisce i due aspetti. La mano che poggia sul fianco indica la raccolta e la concentrazione. L’altra che tocca la fronte diviene simbolo di apertura verso l’esterno, come segno di attività e di un nuovo inizio.
In "Lei" diventa visibile che l’essere umano in tutto il suo potenziale si rivelerà solo nell’unione a sé. Tutto è in eterno movimento e non esiste una stabilità duratura. I capelli mossi dal vento, lo accolgono ed è come accogliere i cambiamenti nella vita.

Sito web: www.casetta-elisabetta.de
gerster

Elisabeth Gerster


"Donna nel Vento" nel movimento Yin e Yang

"Yin" è il moto verso la quiete. "Yang" è vivere attivamente la vita. La "Donna nel Vento" riunisce i due aspetti. La mano che poggia sul fianco indica la raccolta e la concentrazione. L’altra che tocca la fronte diviene simbolo di apertura verso l’esterno, come segno di attività e di un nuovo inizio.
In "Lei" diventa visibile che l’essere umano in tutto il suo potenziale si rivelerà solo nell’unione a sé. Tutto è in eterno movimento e non esiste una stabilità duratura. I capelli mossi dal vento, lo accolgono ed è come accogliere i cambiamenti nella vita.

Sito web: www.casetta-elisabetta.de
gerster

Elisabeth Gerster


"Donna nel Vento" nel movimento Yin e Yang

"Yin" è il moto verso la quiete. "Yang" è vivere attivamente la vita. La "Donna nel Vento" riunisce i due aspetti. La mano che poggia sul fianco indica la raccolta e la concentrazione. L’altra che tocca la fronte diviene simbolo di apertura verso l’esterno, come segno di attività e di un nuovo inizio.
In "Lei" diventa visibile che l’essere umano in tutto il suo potenziale si rivelerà solo nell’unione a sé. Tutto è in eterno movimento e non esiste una stabilità duratura. I capelli mossi dal vento, lo accolgono ed è come accogliere i cambiamenti nella vita.

Sito web: www.casetta-elisabetta.de
gerster

Elisabeth Gerster


"Donna nel Vento" nel movimento Yin e Yang

"Yin" è il moto verso la quiete. "Yang" è vivere attivamente la vita. La "Donna nel Vento" riunisce i due aspetti. La mano che poggia sul fianco indica la raccolta e la concentrazione. L’altra che tocca la fronte diviene simbolo di apertura verso l’esterno, come segno di attività e di un nuovo inizio.
In "Lei" diventa visibile che l’essere umano in tutto il suo potenziale si rivelerà solo nell’unione a sé. Tutto è in eterno movimento e non esiste una stabilità duratura. I capelli mossi dal vento, lo accolgono ed è come accogliere i cambiamenti nella vita.

Sito web: www.casetta-elisabetta.de
gerster

Elisabeth Gerster


"Donna nel Vento" nel movimento Yin e Yang

"Yin" è il moto verso la quiete. "Yang" è vivere attivamente la vita. La "Donna nel Vento" riunisce i due aspetti. La mano che poggia sul fianco indica la raccolta e la concentrazione. L’altra che tocca la fronte diviene simbolo di apertura verso l’esterno, come segno di attività e di un nuovo inizio.
In "Lei" diventa visibile che l’essere umano in tutto il suo potenziale si rivelerà solo nell’unione a sé. Tutto è in eterno movimento e non esiste una stabilità duratura. I capelli mossi dal vento, lo accolgono ed è come accogliere i cambiamenti nella vita.

Sito web: www.casetta-elisabetta.de
gerster

Elisabeth Gerster


"Donna nel Vento" nel movimento Yin e Yang

"Yin" è il moto verso la quiete. "Yang" è vivere attivamente la vita. La "Donna nel Vento" riunisce i due aspetti. La mano che poggia sul fianco indica la raccolta e la concentrazione. L’altra che tocca la fronte diviene simbolo di apertura verso l’esterno, come segno di attività e di un nuovo inizio.
In "Lei" diventa visibile che l’essere umano in tutto il suo potenziale si rivelerà solo nell’unione a sé. Tutto è in eterno movimento e non esiste una stabilità duratura. I capelli mossi dal vento, lo accolgono ed è come accogliere i cambiamenti nella vita.

Sito web: www.casetta-elisabetta.de
gerster

Elisabeth Gerster


"Donna nel Vento" nel movimento Yin e Yang

"Yin" è il moto verso la quiete. "Yang" è vivere attivamente la vita. La "Donna nel Vento" riunisce i due aspetti. La mano che poggia sul fianco indica la raccolta e la concentrazione. L’altra che tocca la fronte diviene simbolo di apertura verso l’esterno, come segno di attività e di un nuovo inizio.
In "Lei" diventa visibile che l’essere umano in tutto il suo potenziale si rivelerà solo nell’unione a sé. Tutto è in eterno movimento e non esiste una stabilità duratura. I capelli mossi dal vento, lo accolgono ed è come accogliere i cambiamenti nella vita.

Sito web: www.casetta-elisabetta.de
gerster

Elisabeth Gerster


"Donna nel Vento" nel movimento Yin e Yang

"Yin" è il moto verso la quiete. "Yang" è vivere attivamente la vita. La "Donna nel Vento" riunisce i due aspetti. La mano che poggia sul fianco indica la raccolta e la concentrazione. L’altra che tocca la fronte diviene simbolo di apertura verso l’esterno, come segno di attività e di un nuovo inizio.
In "Lei" diventa visibile che l’essere umano in tutto il suo potenziale si rivelerà solo nell’unione a sé. Tutto è in eterno movimento e non esiste una stabilità duratura. I capelli mossi dal vento, lo accolgono ed è come accogliere i cambiamenti nella vita.

Sito web: www.casetta-elisabetta.de
alaimo

Santo Alaimo


Santo Alaimo, nato in Sicilia, vive e lavora a Ronco, una piccola frazione sopra Cannobio.
Da 20 anni realizza sculture in ferro, legno e pietra con fantasia e passione. Durante i suoi numerosi viaggi per il mondo ha imparato diverse tecniche e combinazioni con i più svariati materiali, che ora si riconoscono nelle sue opere.
A Ronco, l'artista non solo ha trovato il suo domicilio ma ha pure allestito all'aperto una galleria permanente e sempre variabile.
alaimo

Santo Alaimo


Santo Alaimo, nato in Sicilia, vive e lavora a Ronco, una piccola frazione sopra Cannobio.
Da 20 anni realizza sculture in ferro, legno e pietra con fantasia e passione. Durante i suoi numerosi viaggi per il mondo ha imparato diverse tecniche e combinazioni con i più svariati materiali, che ora si riconoscono nelle sue opere.
A Ronco, l'artista non solo ha trovato il suo domicilio ma ha pure allestito all'aperto una galleria permanente e sempre variabile.
alaimo

Santo Alaimo


Santo Alaimo, nato in Sicilia, vive e lavora a Ronco, una piccola frazione sopra Cannobio.
Da 20 anni realizza sculture in ferro, legno e pietra con fantasia e passione. Durante i suoi numerosi viaggi per il mondo ha imparato diverse tecniche e combinazioni con i più svariati materiali, che ora si riconoscono nelle sue opere.
A Ronco, l'artista non solo ha trovato il suo domicilio ma ha pure allestito all'aperto una galleria permanente e sempre variabile.
alaimo

Santo Alaimo


Santo Alaimo, nato in Sicilia, vive e lavora a Ronco, una piccola frazione sopra Cannobio.
Da 20 anni realizza sculture in ferro, legno e pietra con fantasia e passione. Durante i suoi numerosi viaggi per il mondo ha imparato diverse tecniche e combinazioni con i più svariati materiali, che ora si riconoscono nelle sue opere.
A Ronco, l'artista non solo ha trovato il suo domicilio ma ha pure allestito all'aperto una galleria permanente e sempre variabile.
alaimo

Santo Alaimo


Santo Alaimo, nato in Sicilia, vive e lavora a Ronco, una piccola frazione sopra Cannobio.
Da 20 anni realizza sculture in ferro, legno e pietra con fantasia e passione. Durante i suoi numerosi viaggi per il mondo ha imparato diverse tecniche e combinazioni con i più svariati materiali, che ora si riconoscono nelle sue opere.
A Ronco, l'artista non solo ha trovato il suo domicilio ma ha pure allestito all'aperto una galleria permanente e sempre variabile.
alaimo

Santo Alaimo


Santo Alaimo, nato in Sicilia, vive e lavora a Ronco, una piccola frazione sopra Cannobio.
Da 20 anni realizza sculture in ferro, legno e pietra con fantasia e passione. Durante i suoi numerosi viaggi per il mondo ha imparato diverse tecniche e combinazioni con i più svariati materiali, che ora si riconoscono nelle sue opere.
A Ronco, l'artista non solo ha trovato il suo domicilio ma ha pure allestito all'aperto una galleria permanente e sempre variabile.
alaimo

Santo Alaimo


Santo Alaimo, nato in Sicilia, vive e lavora a Ronco, una piccola frazione sopra Cannobio.
Da 20 anni realizza sculture in ferro, legno e pietra con fantasia e passione. Durante i suoi numerosi viaggi per il mondo ha imparato diverse tecniche e combinazioni con i più svariati materiali, che ora si riconoscono nelle sue opere.
A Ronco, l'artista non solo ha trovato il suo domicilio ma ha pure allestito all'aperto una galleria permanente e sempre variabile.
alaimo

Santo Alaimo


Santo Alaimo, nato in Sicilia, vive e lavora a Ronco, una piccola frazione sopra Cannobio.
Da 20 anni realizza sculture in ferro, legno e pietra con fantasia e passione. Durante i suoi numerosi viaggi per il mondo ha imparato diverse tecniche e combinazioni con i più svariati materiali, che ora si riconoscono nelle sue opere.
A Ronco, l'artista non solo ha trovato il suo domicilio ma ha pure allestito all'aperto una galleria permanente e sempre variabile.
alaimo

Santo Alaimo


Santo Alaimo, nato in Sicilia, vive e lavora a Ronco, una piccola frazione sopra Cannobio.
Da 20 anni realizza sculture in ferro, legno e pietra con fantasia e passione. Durante i suoi numerosi viaggi per il mondo ha imparato diverse tecniche e combinazioni con i più svariati materiali, che ora si riconoscono nelle sue opere.
A Ronco, l'artista non solo ha trovato il suo domicilio ma ha pure allestito all'aperto una galleria permanente e sempre variabile.
alaimo

Santo Alaimo


Santo Alaimo, nato in Sicilia, vive e lavora a Ronco, una piccola frazione sopra Cannobio.
Da 20 anni realizza sculture in ferro, legno e pietra con fantasia e passione. Durante i suoi numerosi viaggi per il mondo ha imparato diverse tecniche e combinazioni con i più svariati materiali, che ora si riconoscono nelle sue opere.
A Ronco, l'artista non solo ha trovato il suo domicilio ma ha pure allestito all'aperto una galleria permanente e sempre variabile.
alaimo

Santo Alaimo


Santo Alaimo, nato in Sicilia, vive e lavora a Ronco, una piccola frazione sopra Cannobio.
Da 20 anni realizza sculture in ferro, legno e pietra con fantasia e passione. Durante i suoi numerosi viaggi per il mondo ha imparato diverse tecniche e combinazioni con i più svariati materiali, che ora si riconoscono nelle sue opere.
A Ronco, l'artista non solo ha trovato il suo domicilio ma ha pure allestito all'aperto una galleria permanente e sempre variabile.
alaimo

Santo Alaimo


Santo Alaimo, nato in Sicilia, vive e lavora a Ronco, una piccola frazione sopra Cannobio.
Da 20 anni realizza sculture in ferro, legno e pietra con fantasia e passione. Durante i suoi numerosi viaggi per il mondo ha imparato diverse tecniche e combinazioni con i più svariati materiali, che ora si riconoscono nelle sue opere.
A Ronco, l'artista non solo ha trovato il suo domicilio ma ha pure allestito all'aperto una galleria permanente e sempre variabile.
alaimo

Santo Alaimo


Santo Alaimo, nato in Sicilia, vive e lavora a Ronco, una piccola frazione sopra Cannobio.
Da 20 anni realizza sculture in ferro, legno e pietra con fantasia e passione. Durante i suoi numerosi viaggi per il mondo ha imparato diverse tecniche e combinazioni con i più svariati materiali, che ora si riconoscono nelle sue opere.
A Ronco, l'artista non solo ha trovato il suo domicilio ma ha pure allestito all'aperto una galleria permanente e sempre variabile.
alaimo

Santo Alaimo


Santo Alaimo, nato in Sicilia, vive e lavora a Ronco, una piccola frazione sopra Cannobio.
Da 20 anni realizza sculture in ferro, legno e pietra con fantasia e passione. Durante i suoi numerosi viaggi per il mondo ha imparato diverse tecniche e combinazioni con i più svariati materiali, che ora si riconoscono nelle sue opere.
A Ronco, l'artista non solo ha trovato il suo domicilio ma ha pure allestito all'aperto una galleria permanente e sempre variabile.
alaimo

Santo Alaimo


Santo Alaimo, nato in Sicilia, vive e lavora a Ronco, una piccola frazione sopra Cannobio.
Da 20 anni realizza sculture in ferro, legno e pietra con fantasia e passione. Durante i suoi numerosi viaggi per il mondo ha imparato diverse tecniche e combinazioni con i più svariati materiali, che ora si riconoscono nelle sue opere.
A Ronco, l'artista non solo ha trovato il suo domicilio ma ha pure allestito all'aperto una galleria permanente e sempre variabile.
alaimo

Santo Alaimo


Santo Alaimo, nato in Sicilia, vive e lavora a Ronco, una piccola frazione sopra Cannobio.
Da 20 anni realizza sculture in ferro, legno e pietra con fantasia e passione. Durante i suoi numerosi viaggi per il mondo ha imparato diverse tecniche e combinazioni con i più svariati materiali, che ora si riconoscono nelle sue opere.
A Ronco, l'artista non solo ha trovato il suo domicilio ma ha pure allestito all'aperto una galleria permanente e sempre variabile.
alaimo

Santo Alaimo


Santo Alaimo, nato in Sicilia, vive e lavora a Ronco, una piccola frazione sopra Cannobio.
Da 20 anni realizza sculture in ferro, legno e pietra con fantasia e passione. Durante i suoi numerosi viaggi per il mondo ha imparato diverse tecniche e combinazioni con i più svariati materiali, che ora si riconoscono nelle sue opere.
A Ronco, l'artista non solo ha trovato il suo domicilio ma ha pure allestito all'aperto una galleria permanente e sempre variabile.
alaimo

Santo Alaimo


Santo Alaimo, nato in Sicilia, vive e lavora a Ronco, una piccola frazione sopra Cannobio.
Da 20 anni realizza sculture in ferro, legno e pietra con fantasia e passione. Durante i suoi numerosi viaggi per il mondo ha imparato diverse tecniche e combinazioni con i più svariati materiali, che ora si riconoscono nelle sue opere.
A Ronco, l'artista non solo ha trovato il suo domicilio ma ha pure allestito all'aperto una galleria permanente e sempre variabile.
alaimo

Santo Alaimo


Santo Alaimo, nato in Sicilia, vive e lavora a Ronco, una piccola frazione sopra Cannobio.
Da 20 anni realizza sculture in ferro, legno e pietra con fantasia e passione. Durante i suoi numerosi viaggi per il mondo ha imparato diverse tecniche e combinazioni con i più svariati materiali, che ora si riconoscono nelle sue opere.
A Ronco, l'artista non solo ha trovato il suo domicilio ma ha pure allestito all'aperto una galleria permanente e sempre variabile.
berg

Annelie Berg


"La mente da sola non può fare arte. Quello che conta è dare la tua anima in ciò che stai creando".
Weirich

Annelie Berg esprime e rappresenta pensieri, parole, esperienze, emozioni attraverso un gioco di forme e colori.
La rappresentazione per lo più non-oggettiva lascia spazio alla sensazione individuale, alla riproduzione di un pensiero e il suo successivo sviluppo.
berg

Annelie Berg


"La mente da sola non può fare arte. Quello che conta è dare la tua anima in ciò che stai creando".
Weirich

Annelie Berg esprime e rappresenta pensieri, parole, esperienze, emozioni attraverso un gioco di forme e colori.
La rappresentazione per lo più non-oggettiva lascia spazio alla sensazione individuale, alla riproduzione di un pensiero e il suo successivo sviluppo.
berg

Annelie Berg


"La mente da sola non può fare arte. Quello che conta è dare la tua anima in ciò che stai creando".
Weirich

Annelie Berg esprime e rappresenta pensieri, parole, esperienze, emozioni attraverso un gioco di forme e colori.
La rappresentazione per lo più non-oggettiva lascia spazio alla sensazione individuale, alla riproduzione di un pensiero e il suo successivo sviluppo.
berg

Annelie Berg


"La mente da sola non può fare arte. Quello che conta è dare la tua anima in ciò che stai creando".
Weirich

Annelie Berg esprime e rappresenta pensieri, parole, esperienze, emozioni attraverso un gioco di forme e colori.
La rappresentazione per lo più non-oggettiva lascia spazio alla sensazione individuale, alla riproduzione di un pensiero e il suo successivo sviluppo.
berg

Annelie Berg


"La mente da sola non può fare arte. Quello che conta è dare la tua anima in ciò che stai creando".
Weirich

Annelie Berg esprime e rappresenta pensieri, parole, esperienze, emozioni attraverso un gioco di forme e colori.
La rappresentazione per lo più non-oggettiva lascia spazio alla sensazione individuale, alla riproduzione di un pensiero e il suo successivo sviluppo.
berg

Annelie Berg


"La mente da sola non può fare arte. Quello che conta è dare la tua anima in ciò che stai creando".
Weirich

Annelie Berg esprime e rappresenta pensieri, parole, esperienze, emozioni attraverso un gioco di forme e colori.
La rappresentazione per lo più non-oggettiva lascia spazio alla sensazione individuale, alla riproduzione di un pensiero e il suo successivo sviluppo.
berg

Annelie Berg


"La mente da sola non può fare arte. Quello che conta è dare la tua anima in ciò che stai creando".
Weirich

Annelie Berg esprime e rappresenta pensieri, parole, esperienze, emozioni attraverso un gioco di forme e colori.
La rappresentazione per lo più non-oggettiva lascia spazio alla sensazione individuale, alla riproduzione di un pensiero e il suo successivo sviluppo.
berg

Annelie Berg


"La mente da sola non può fare arte. Quello che conta è dare la tua anima in ciò che stai creando".
Weirich

Annelie Berg esprime e rappresenta pensieri, parole, esperienze, emozioni attraverso un gioco di forme e colori.
La rappresentazione per lo più non-oggettiva lascia spazio alla sensazione individuale, alla riproduzione di un pensiero e il suo successivo sviluppo.
berg

Annelie Berg


"La mente da sola non può fare arte. Quello che conta è dare la tua anima in ciò che stai creando".
Weirich

Annelie Berg esprime e rappresenta pensieri, parole, esperienze, emozioni attraverso un gioco di forme e colori.
La rappresentazione per lo più non-oggettiva lascia spazio alla sensazione individuale, alla riproduzione di un pensiero e il suo successivo sviluppo.
berg

Annelie Berg


"La mente da sola non può fare arte. Quello che conta è dare la tua anima in ciò che stai creando".
Weirich

Annelie Berg esprime e rappresenta pensieri, parole, esperienze, emozioni attraverso un gioco di forme e colori.
La rappresentazione per lo più non-oggettiva lascia spazio alla sensazione individuale, alla riproduzione di un pensiero e il suo successivo sviluppo.
berg

Annelie Berg


"La mente da sola non può fare arte. Quello che conta è dare la tua anima in ciò che stai creando".
Weirich

Annelie Berg esprime e rappresenta pensieri, parole, esperienze, emozioni attraverso un gioco di forme e colori.
La rappresentazione per lo più non-oggettiva lascia spazio alla sensazione individuale, alla riproduzione di un pensiero e il suo successivo sviluppo.
berg

Annelie Berg


"La mente da sola non può fare arte. Quello che conta è dare la tua anima in ciò che stai creando".
Weirich

Annelie Berg esprime e rappresenta pensieri, parole, esperienze, emozioni attraverso un gioco di forme e colori.
La rappresentazione per lo più non-oggettiva lascia spazio alla sensazione individuale, alla riproduzione di un pensiero e il suo successivo sviluppo.
berg

Annelie Berg


"La mente da sola non può fare arte. Quello che conta è dare la tua anima in ciò che stai creando".
Weirich

Annelie Berg esprime e rappresenta pensieri, parole, esperienze, emozioni attraverso un gioco di forme e colori.
La rappresentazione per lo più non-oggettiva lascia spazio alla sensazione individuale, alla riproduzione di un pensiero e il suo successivo sviluppo.
berg

Annelie Berg


"La mente da sola non può fare arte. Quello che conta è dare la tua anima in ciò che stai creando".
Weirich

Annelie Berg esprime e rappresenta pensieri, parole, esperienze, emozioni attraverso un gioco di forme e colori.
La rappresentazione per lo più non-oggettiva lascia spazio alla sensazione individuale, alla riproduzione di un pensiero e il suo successivo sviluppo.
berg

Annelie Berg


"La mente da sola non può fare arte. Quello che conta è dare la tua anima in ciò che stai creando".
Weirich

Annelie Berg esprime e rappresenta pensieri, parole, esperienze, emozioni attraverso un gioco di forme e colori.
La rappresentazione per lo più non-oggettiva lascia spazio alla sensazione individuale, alla riproduzione di un pensiero e il suo successivo sviluppo.
berg

Annelie Berg


"La mente da sola non può fare arte. Quello che conta è dare la tua anima in ciò che stai creando".
Weirich

Annelie Berg esprime e rappresenta pensieri, parole, esperienze, emozioni attraverso un gioco di forme e colori.
La rappresentazione per lo più non-oggettiva lascia spazio alla sensazione individuale, alla riproduzione di un pensiero e il suo successivo sviluppo.
berg

Annelie Berg


"La mente da sola non può fare arte. Quello che conta è dare la tua anima in ciò che stai creando".
Weirich

Annelie Berg esprime e rappresenta pensieri, parole, esperienze, emozioni attraverso un gioco di forme e colori.
La rappresentazione per lo più non-oggettiva lascia spazio alla sensazione individuale, alla riproduzione di un pensiero e il suo successivo sviluppo.
berg

Annelie Berg


"La mente da sola non può fare arte. Quello che conta è dare la tua anima in ciò che stai creando".
Weirich

Annelie Berg esprime e rappresenta pensieri, parole, esperienze, emozioni attraverso un gioco di forme e colori.
La rappresentazione per lo più non-oggettiva lascia spazio alla sensazione individuale, alla riproduzione di un pensiero e il suo successivo sviluppo.
berg

Annelie Berg


"La mente da sola non può fare arte. Quello che conta è dare la tua anima in ciò che stai creando".
Weirich

Annelie Berg esprime e rappresenta pensieri, parole, esperienze, emozioni attraverso un gioco di forme e colori.
La rappresentazione per lo più non-oggettiva lascia spazio alla sensazione individuale, alla riproduzione di un pensiero e il suo successivo sviluppo.
freche

Maike Freche


Vivace creatività in una rapida espressiva pennellata.

Maike Freche vive e lavora a Eltville am Rhein, Germania. Già negli anni 2010 e 2011 ha partecipato con successo alla mostra d'arte a Trarego.
Nata nel 1960 a Soholm, nel nord della Germania si è formata in campo pubblicitario studiando grafica e design di moda presso la Munchener Meisterschule.
Dopo una pausa per maternità ha ritrovato la strada per la pittura e la vivace creatività della studentessa è riemersa in una rapida, espressiva pennellata.

Sito web: www.maike-freche.de
freche

Maike Freche


Vivace creatività in una rapida espressiva pennellata.

Maike Freche vive e lavora a Eltville am Rhein, Germania. Già negli anni 2010 e 2011 ha partecipato con successo alla mostra d'arte a Trarego.
Nata nel 1960 a Soholm, nel nord della Germania si è formata in campo pubblicitario studiando grafica e design di moda presso la Munchener Meisterschule.
Dopo una pausa per maternità ha ritrovato la strada per la pittura e la vivace creatività della studentessa è riemersa in una rapida, espressiva pennellata.

Sito web: www.maike-freche.de
freche

Maike Freche


Vivace creatività in una rapida espressiva pennellata.

Maike Freche vive e lavora a Eltville am Rhein, Germania. Già negli anni 2010 e 2011 ha partecipato con successo alla mostra d'arte a Trarego.
Nata nel 1960 a Soholm, nel nord della Germania si è formata in campo pubblicitario studiando grafica e design di moda presso la Munchener Meisterschule.
Dopo una pausa per maternità ha ritrovato la strada per la pittura e la vivace creatività della studentessa è riemersa in una rapida, espressiva pennellata.

Sito web: www.maike-freche.de
freche

Maike Freche


Vivace creatività in una rapida espressiva pennellata.

Maike Freche vive e lavora a Eltville am Rhein, Germania. Già negli anni 2010 e 2011 ha partecipato con successo alla mostra d'arte a Trarego.
Nata nel 1960 a Soholm, nel nord della Germania si è formata in campo pubblicitario studiando grafica e design di moda presso la Munchener Meisterschule.
Dopo una pausa per maternità ha ritrovato la strada per la pittura e la vivace creatività della studentessa è riemersa in una rapida, espressiva pennellata.

Sito web: www.maike-freche.de
freche

Maike Freche


Vivace creatività in una rapida espressiva pennellata.

Maike Freche vive e lavora a Eltville am Rhein, Germania. Già negli anni 2010 e 2011 ha partecipato con successo alla mostra d'arte a Trarego.
Nata nel 1960 a Soholm, nel nord della Germania si è formata in campo pubblicitario studiando grafica e design di moda presso la Munchener Meisterschule.
Dopo una pausa per maternità ha ritrovato la strada per la pittura e la vivace creatività della studentessa è riemersa in una rapida, espressiva pennellata.

Sito web: www.maike-freche.de
freche

Maike Freche


Vivace creatività in una rapida espressiva pennellata.

Maike Freche vive e lavora a Eltville am Rhein, Germania. Già negli anni 2010 e 2011 ha partecipato con successo alla mostra d'arte a Trarego.
Nata nel 1960 a Soholm, nel nord della Germania si è formata in campo pubblicitario studiando grafica e design di moda presso la Munchener Meisterschule.
Dopo una pausa per maternità ha ritrovato la strada per la pittura e la vivace creatività della studentessa è riemersa in una rapida, espressiva pennellata.

Sito web: www.maike-freche.de
freche

Maike Freche


Vivace creatività in una rapida espressiva pennellata.

Maike Freche vive e lavora a Eltville am Rhein, Germania. Già negli anni 2010 e 2011 ha partecipato con successo alla mostra d'arte a Trarego.
Nata nel 1960 a Soholm, nel nord della Germania si è formata in campo pubblicitario studiando grafica e design di moda presso la Munchener Meisterschule.
Dopo una pausa per maternità ha ritrovato la strada per la pittura e la vivace creatività della studentessa è riemersa in una rapida, espressiva pennellata.

Sito web: www.maike-freche.de
freche

Maike Freche


Vivace creatività in una rapida espressiva pennellata.

Maike Freche vive e lavora a Eltville am Rhein, Germania. Già negli anni 2010 e 2011 ha partecipato con successo alla mostra d'arte a Trarego.
Nata nel 1960 a Soholm, nel nord della Germania si è formata in campo pubblicitario studiando grafica e design di moda presso la Munchener Meisterschule.
Dopo una pausa per maternità ha ritrovato la strada per la pittura e la vivace creatività della studentessa è riemersa in una rapida, espressiva pennellata.

Sito web: www.maike-freche.de
freche

Maike Freche


Vivace creatività in una rapida espressiva pennellata.

Maike Freche vive e lavora a Eltville am Rhein, Germania. Già negli anni 2010 e 2011 ha partecipato con successo alla mostra d'arte a Trarego.
Nata nel 1960 a Soholm, nel nord della Germania si è formata in campo pubblicitario studiando grafica e design di moda presso la Munchener Meisterschule.
Dopo una pausa per maternità ha ritrovato la strada per la pittura e la vivace creatività della studentessa è riemersa in una rapida, espressiva pennellata.

Sito web: www.maike-freche.de
freche

Maike Freche


Vivace creatività in una rapida espressiva pennellata.

Maike Freche vive e lavora a Eltville am Rhein, Germania. Già negli anni 2010 e 2011 ha partecipato con successo alla mostra d'arte a Trarego.
Nata nel 1960 a Soholm, nel nord della Germania si è formata in campo pubblicitario studiando grafica e design di moda presso la Munchener Meisterschule.
Dopo una pausa per maternità ha ritrovato la strada per la pittura e la vivace creatività della studentessa è riemersa in una rapida, espressiva pennellata.

Sito web: www.maike-freche.de
freche

Maike Freche


Vivace creatività in una rapida espressiva pennellata.

Maike Freche vive e lavora a Eltville am Rhein, Germania. Già negli anni 2010 e 2011 ha partecipato con successo alla mostra d'arte a Trarego.
Nata nel 1960 a Soholm, nel nord della Germania si è formata in campo pubblicitario studiando grafica e design di moda presso la Munchener Meisterschule.
Dopo una pausa per maternità ha ritrovato la strada per la pittura e la vivace creatività della studentessa è riemersa in una rapida, espressiva pennellata.

Sito web: www.maike-freche.de
freche

Maike Freche


Vivace creatività in una rapida espressiva pennellata.

Maike Freche vive e lavora a Eltville am Rhein, Germania. Già negli anni 2010 e 2011 ha partecipato con successo alla mostra d'arte a Trarego.
Nata nel 1960 a Soholm, nel nord della Germania si è formata in campo pubblicitario studiando grafica e design di moda presso la Munchener Meisterschule.
Dopo una pausa per maternità ha ritrovato la strada per la pittura e la vivace creatività della studentessa è riemersa in una rapida, espressiva pennellata.

Sito web: www.maike-freche.de
freche

Maike Freche


Vivace creatività in una rapida espressiva pennellata.

Maike Freche vive e lavora a Eltville am Rhein, Germania. Già negli anni 2010 e 2011 ha partecipato con successo alla mostra d'arte a Trarego.
Nata nel 1960 a Soholm, nel nord della Germania si è formata in campo pubblicitario studiando grafica e design di moda presso la Munchener Meisterschule.
Dopo una pausa per maternità ha ritrovato la strada per la pittura e la vivace creatività della studentessa è riemersa in una rapida, espressiva pennellata.

Sito web: www.maike-freche.de
freche

Maike Freche


Vivace creatività in una rapida espressiva pennellata.

Maike Freche vive e lavora a Eltville am Rhein, Germania. Già negli anni 2010 e 2011 ha partecipato con successo alla mostra d'arte a Trarego.
Nata nel 1960 a Soholm, nel nord della Germania si è formata in campo pubblicitario studiando grafica e design di moda presso la Munchener Meisterschule.
Dopo una pausa per maternità ha ritrovato la strada per la pittura e la vivace creatività della studentessa è riemersa in una rapida, espressiva pennellata.

Sito web: www.maike-freche.de
freche

Maike Freche


Vivace creatività in una rapida espressiva pennellata.

Maike Freche vive e lavora a Eltville am Rhein, Germania. Già negli anni 2010 e 2011 ha partecipato con successo alla mostra d'arte a Trarego.
Nata nel 1960 a Soholm, nel nord della Germania si è formata in campo pubblicitario studiando grafica e design di moda presso la Munchener Meisterschule.
Dopo una pausa per maternità ha ritrovato la strada per la pittura e la vivace creatività della studentessa è riemersa in una rapida, espressiva pennellata.

Sito web: www.maike-freche.de
freche

Maike Freche


Vivace creatività in una rapida espressiva pennellata.

Maike Freche vive e lavora a Eltville am Rhein, Germania. Già negli anni 2010 e 2011 ha partecipato con successo alla mostra d'arte a Trarego.
Nata nel 1960 a Soholm, nel nord della Germania si è formata in campo pubblicitario studiando grafica e design di moda presso la Munchener Meisterschule.
Dopo una pausa per maternità ha ritrovato la strada per la pittura e la vivace creatività della studentessa è riemersa in una rapida, espressiva pennellata.

Sito web: www.maike-freche.de
freche

Maike Freche


Vivace creatività in una rapida espressiva pennellata.

Maike Freche vive e lavora a Eltville am Rhein, Germania. Già negli anni 2010 e 2011 ha partecipato con successo alla mostra d'arte a Trarego.
Nata nel 1960 a Soholm, nel nord della Germania si è formata in campo pubblicitario studiando grafica e design di moda presso la Munchener Meisterschule.
Dopo una pausa per maternità ha ritrovato la strada per la pittura e la vivace creatività della studentessa è riemersa in una rapida, espressiva pennellata.

Sito web: www.maike-freche.de
freche

Maike Freche


Vivace creatività in una rapida espressiva pennellata.

Maike Freche vive e lavora a Eltville am Rhein, Germania. Già negli anni 2010 e 2011 ha partecipato con successo alla mostra d'arte a Trarego.
Nata nel 1960 a Soholm, nel nord della Germania si è formata in campo pubblicitario studiando grafica e design di moda presso la Munchener Meisterschule.
Dopo una pausa per maternità ha ritrovato la strada per la pittura e la vivace creatività della studentessa è riemersa in una rapida, espressiva pennellata.

Sito web: www.maike-freche.de
freche

Maike Freche


Vivace creatività in una rapida espressiva pennellata.

Maike Freche vive e lavora a Eltville am Rhein, Germania. Già negli anni 2010 e 2011 ha partecipato con successo alla mostra d'arte a Trarego.
Nata nel 1960 a Soholm, nel nord della Germania si è formata in campo pubblicitario studiando grafica e design di moda presso la Munchener Meisterschule.
Dopo una pausa per maternità ha ritrovato la strada per la pittura e la vivace creatività della studentessa è riemersa in una rapida, espressiva pennellata.

Sito web: www.maike-freche.de
gross

Inge Gross


Dipingo dal 1994 in diverse tecniche (olio, acrilico, pastello) su tela e cartone.
Ho frequentato accademie artistiche in Germania ed Austria e partecipato a diverse esposizioni nazionali ed estere.
gross

Inge Gross


Dipingo dal 1994 in diverse tecniche (olio, acrilico, pastello) su tela e cartone.
Ho frequentato accademie artistiche in Germania ed Austria e partecipato a diverse esposizioni nazionali ed estere.
gross

Inge Gross


Dipingo dal 1994 in diverse tecniche (olio, acrilico, pastello) su tela e cartone.
Ho frequentato accademie artistiche in Germania ed Austria e partecipato a diverse esposizioni nazionali ed estere.
gross

Inge Gross


Dipingo dal 1994 in diverse tecniche (olio, acrilico, pastello) su tela e cartone.
Ho frequentato accademie artistiche in Germania ed Austria e partecipato a diverse esposizioni nazionali ed estere.
gross

Inge Gross


Dipingo dal 1994 in diverse tecniche (olio, acrilico, pastello) su tela e cartone.
Ho frequentato accademie artistiche in Germania ed Austria e partecipato a diverse esposizioni nazionali ed estere.
gross

Inge Gross


Dipingo dal 1994 in diverse tecniche (olio, acrilico, pastello) su tela e cartone.
Ho frequentato accademie artistiche in Germania ed Austria e partecipato a diverse esposizioni nazionali ed estere.
gross

Inge Gross


Dipingo dal 1994 in diverse tecniche (olio, acrilico, pastello) su tela e cartone.
Ho frequentato accademie artistiche in Germania ed Austria e partecipato a diverse esposizioni nazionali ed estere.
gross

Inge Gross


Dipingo dal 1994 in diverse tecniche (olio, acrilico, pastello) su tela e cartone.
Ho frequentato accademie artistiche in Germania ed Austria e partecipato a diverse esposizioni nazionali ed estere.
gross

Inge Gross


Dipingo dal 1994 in diverse tecniche (olio, acrilico, pastello) su tela e cartone.
Ho frequentato accademie artistiche in Germania ed Austria e partecipato a diverse esposizioni nazionali ed estere.
gross

Inge Gross


Dipingo dal 1994 in diverse tecniche (olio, acrilico, pastello) su tela e cartone.
Ho frequentato accademie artistiche in Germania ed Austria e partecipato a diverse esposizioni nazionali ed estere.
gross

Inge Gross


Dipingo dal 1994 in diverse tecniche (olio, acrilico, pastello) su tela e cartone.
Ho frequentato accademie artistiche in Germania ed Austria e partecipato a diverse esposizioni nazionali ed estere.
gross

Inge Gross


Dipingo dal 1994 in diverse tecniche (olio, acrilico, pastello) su tela e cartone.
Ho frequentato accademie artistiche in Germania ed Austria e partecipato a diverse esposizioni nazionali ed estere.
gross

Inge Gross


Dipingo dal 1994 in diverse tecniche (olio, acrilico, pastello) su tela e cartone.
Ho frequentato accademie artistiche in Germania ed Austria e partecipato a diverse esposizioni nazionali ed estere.
gross

Inge Gross


Dipingo dal 1994 in diverse tecniche (olio, acrilico, pastello) su tela e cartone.
Ho frequentato accademie artistiche in Germania ed Austria e partecipato a diverse esposizioni nazionali ed estere.
gross

Inge Gross


Dipingo dal 1994 in diverse tecniche (olio, acrilico, pastello) su tela e cartone.
Ho frequentato accademie artistiche in Germania ed Austria e partecipato a diverse esposizioni nazionali ed estere.
gross

Inge Gross


Dipingo dal 1994 in diverse tecniche (olio, acrilico, pastello) su tela e cartone.
Ho frequentato accademie artistiche in Germania ed Austria e partecipato a diverse esposizioni nazionali ed estere.
gross

Inge Gross


Dipingo dal 1994 in diverse tecniche (olio, acrilico, pastello) su tela e cartone.
Ho frequentato accademie artistiche in Germania ed Austria e partecipato a diverse esposizioni nazionali ed estere.
gross

Inge Gross


Dipingo dal 1994 in diverse tecniche (olio, acrilico, pastello) su tela e cartone.
Ho frequentato accademie artistiche in Germania ed Austria e partecipato a diverse esposizioni nazionali ed estere.
gross

Inge Gross


Dipingo dal 1994 in diverse tecniche (olio, acrilico, pastello) su tela e cartone.
Ho frequentato accademie artistiche in Germania ed Austria e partecipato a diverse esposizioni nazionali ed estere.
guggenmos

Brigitte Guggenmos


Creste di schiuma danzano sulle onde del lago
cantando camminiamo lungo la sua sponda
cade la pioggia e il vento soffia furioso
sugli ombrelli e i vestiti
noi resistiamo e godiamo al suono
della nostra canzone "singing in the rain"
allontanando la monotonia della vita quotidiana

Brigitte Guggenmos si dedica intensamente alla pittura dal 1995.
In numerosi workshop ha approfondito la sua tecnica pittorica trovando il suo personale attuale stile compositivo.
E’ una collezionista e viaggiatrice in materia d’arte e affascinata da pittogrammi e caratteri arcaici. In tutti i modi è alla ricerca piccoli oggetti preziosi, raccoglie materiali come sabbia, pietre o cenere, in modo da incorporarli in seguito nella sua pittura.
Attraverso i viaggi in altre culture e tutti questi frammenti di memoria, i suoi quadri diventano spesso dei collage ed assumono un carattere poetico e narrativo.
guggenmos

Brigitte Guggenmos


Creste di schiuma danzano sulle onde del lago
cantando camminiamo lungo la sua sponda
cade la pioggia e il vento soffia furioso
sugli ombrelli e i vestiti
noi resistiamo e godiamo al suono
della nostra canzone "singing in the rain"
allontanando la monotonia della vita quotidiana

Brigitte Guggenmos si dedica intensamente alla pittura dal 1995.
In numerosi workshop ha approfondito la sua tecnica pittorica trovando il suo personale attuale stile compositivo.
E’ una collezionista e viaggiatrice in materia d’arte e affascinata da pittogrammi e caratteri arcaici. In tutti i modi è alla ricerca piccoli oggetti preziosi, raccoglie materiali come sabbia, pietre o cenere, in modo da incorporarli in seguito nella sua pittura.
Attraverso i viaggi in altre culture e tutti questi frammenti di memoria, i suoi quadri diventano spesso dei collage ed assumono un carattere poetico e narrativo.
guggenmos

Brigitte Guggenmos


Creste di schiuma danzano sulle onde del lago
cantando camminiamo lungo la sua sponda
cade la pioggia e il vento soffia furioso
sugli ombrelli e i vestiti
noi resistiamo e godiamo al suono
della nostra canzone "singing in the rain"
allontanando la monotonia della vita quotidiana

Brigitte Guggenmos si dedica intensamente alla pittura dal 1995.
In numerosi workshop ha approfondito la sua tecnica pittorica trovando il suo personale attuale stile compositivo.
E’ una collezionista e viaggiatrice in materia d’arte e affascinata da pittogrammi e caratteri arcaici. In tutti i modi è alla ricerca piccoli oggetti preziosi, raccoglie materiali come sabbia, pietre o cenere, in modo da incorporarli in seguito nella sua pittura.
Attraverso i viaggi in altre culture e tutti questi frammenti di memoria, i suoi quadri diventano spesso dei collage ed assumono un carattere poetico e narrativo.
guggenmos

Brigitte Guggenmos


Creste di schiuma danzano sulle onde del lago
cantando camminiamo lungo la sua sponda
cade la pioggia e il vento soffia furioso
sugli ombrelli e i vestiti
noi resistiamo e godiamo al suono
della nostra canzone "singing in the rain"
allontanando la monotonia della vita quotidiana

Brigitte Guggenmos si dedica intensamente alla pittura dal 1995.
In numerosi workshop ha approfondito la sua tecnica pittorica trovando il suo personale attuale stile compositivo.
E’ una collezionista e viaggiatrice in materia d’arte e affascinata da pittogrammi e caratteri arcaici. In tutti i modi è alla ricerca piccoli oggetti preziosi, raccoglie materiali come sabbia, pietre o cenere, in modo da incorporarli in seguito nella sua pittura.
Attraverso i viaggi in altre culture e tutti questi frammenti di memoria, i suoi quadri diventano spesso dei collage ed assumono un carattere poetico e narrativo.
guggenmos

Brigitte Guggenmos


Creste di schiuma danzano sulle onde del lago
cantando camminiamo lungo la sua sponda
cade la pioggia e il vento soffia furioso
sugli ombrelli e i vestiti
noi resistiamo e godiamo al suono
della nostra canzone "singing in the rain"
allontanando la monotonia della vita quotidiana

Brigitte Guggenmos si dedica intensamente alla pittura dal 1995.
In numerosi workshop ha approfondito la sua tecnica pittorica trovando il suo personale attuale stile compositivo.
E’ una collezionista e viaggiatrice in materia d’arte e affascinata da pittogrammi e caratteri arcaici. In tutti i modi è alla ricerca piccoli oggetti preziosi, raccoglie materiali come sabbia, pietre o cenere, in modo da incorporarli in seguito nella sua pittura.
Attraverso i viaggi in altre culture e tutti questi frammenti di memoria, i suoi quadri diventano spesso dei collage ed assumono un carattere poetico e narrativo.
guggenmos

Brigitte Guggenmos


Creste di schiuma danzano sulle onde del lago
cantando camminiamo lungo la sua sponda
cade la pioggia e il vento soffia furioso
sugli ombrelli e i vestiti
noi resistiamo e godiamo al suono
della nostra canzone "singing in the rain"
allontanando la monotonia della vita quotidiana

Brigitte Guggenmos si dedica intensamente alla pittura dal 1995.
In numerosi workshop ha approfondito la sua tecnica pittorica trovando il suo personale attuale stile compositivo.
E’ una collezionista e viaggiatrice in materia d’arte e affascinata da pittogrammi e caratteri arcaici. In tutti i modi è alla ricerca piccoli oggetti preziosi, raccoglie materiali come sabbia, pietre o cenere, in modo da incorporarli in seguito nella sua pittura.
Attraverso i viaggi in altre culture e tutti questi frammenti di memoria, i suoi quadri diventano spesso dei collage ed assumono un carattere poetico e narrativo.
guggenmos

Brigitte Guggenmos


Creste di schiuma danzano sulle onde del lago
cantando camminiamo lungo la sua sponda
cade la pioggia e il vento soffia furioso
sugli ombrelli e i vestiti
noi resistiamo e godiamo al suono
della nostra canzone "singing in the rain"
allontanando la monotonia della vita quotidiana

Brigitte Guggenmos si dedica intensamente alla pittura dal 1995.
In numerosi workshop ha approfondito la sua tecnica pittorica trovando il suo personale attuale stile compositivo.
E’ una collezionista e viaggiatrice in materia d’arte e affascinata da pittogrammi e caratteri arcaici. In tutti i modi è alla ricerca piccoli oggetti preziosi, raccoglie materiali come sabbia, pietre o cenere, in modo da incorporarli in seguito nella sua pittura.
Attraverso i viaggi in altre culture e tutti questi frammenti di memoria, i suoi quadri diventano spesso dei collage ed assumono un carattere poetico e narrativo.
guggenmos

Brigitte Guggenmos


Creste di schiuma danzano sulle onde del lago
cantando camminiamo lungo la sua sponda
cade la pioggia e il vento soffia furioso
sugli ombrelli e i vestiti
noi resistiamo e godiamo al suono
della nostra canzone "singing in the rain"
allontanando la monotonia della vita quotidiana

Brigitte Guggenmos si dedica intensamente alla pittura dal 1995.
In numerosi workshop ha approfondito la sua tecnica pittorica trovando il suo personale attuale stile compositivo.
E’ una collezionista e viaggiatrice in materia d’arte e affascinata da pittogrammi e caratteri arcaici. In tutti i modi è alla ricerca piccoli oggetti preziosi, raccoglie materiali come sabbia, pietre o cenere, in modo da incorporarli in seguito nella sua pittura.
Attraverso i viaggi in altre culture e tutti questi frammenti di memoria, i suoi quadri diventano spesso dei collage ed assumono un carattere poetico e narrativo.
guggenmos

Brigitte Guggenmos


Creste di schiuma danzano sulle onde del lago
cantando camminiamo lungo la sua sponda
cade la pioggia e il vento soffia furioso
sugli ombrelli e i vestiti
noi resistiamo e godiamo al suono
della nostra canzone "singing in the rain"
allontanando la monotonia della vita quotidiana

Brigitte Guggenmos si dedica intensamente alla pittura dal 1995.
In numerosi workshop ha approfondito la sua tecnica pittorica trovando il suo personale attuale stile compositivo.
E’ una collezionista e viaggiatrice in materia d’arte e affascinata da pittogrammi e caratteri arcaici. In tutti i modi è alla ricerca piccoli oggetti preziosi, raccoglie materiali come sabbia, pietre o cenere, in modo da incorporarli in seguito nella sua pittura.
Attraverso i viaggi in altre culture e tutti questi frammenti di memoria, i suoi quadri diventano spesso dei collage ed assumono un carattere poetico e narrativo.
guggenmos

Brigitte Guggenmos


Creste di schiuma danzano sulle onde del lago
cantando camminiamo lungo la sua sponda
cade la pioggia e il vento soffia furioso
sugli ombrelli e i vestiti
noi resistiamo e godiamo al suono
della nostra canzone "singing in the rain"
allontanando la monotonia della vita quotidiana

Brigitte Guggenmos si dedica intensamente alla pittura dal 1995.
In numerosi workshop ha approfondito la sua tecnica pittorica trovando il suo personale attuale stile compositivo.
E’ una collezionista e viaggiatrice in materia d’arte e affascinata da pittogrammi e caratteri arcaici. In tutti i modi è alla ricerca piccoli oggetti preziosi, raccoglie materiali come sabbia, pietre o cenere, in modo da incorporarli in seguito nella sua pittura.
Attraverso i viaggi in altre culture e tutti questi frammenti di memoria, i suoi quadri diventano spesso dei collage ed assumono un carattere poetico e narrativo.
guggenmos

Brigitte Guggenmos


Creste di schiuma danzano sulle onde del lago
cantando camminiamo lungo la sua sponda
cade la pioggia e il vento soffia furioso
sugli ombrelli e i vestiti
noi resistiamo e godiamo al suono
della nostra canzone "singing in the rain"
allontanando la monotonia della vita quotidiana

Brigitte Guggenmos si dedica intensamente alla pittura dal 1995.
In numerosi workshop ha approfondito la sua tecnica pittorica trovando il suo personale attuale stile compositivo.
E’ una collezionista e viaggiatrice in materia d’arte e affascinata da pittogrammi e caratteri arcaici. In tutti i modi è alla ricerca piccoli oggetti preziosi, raccoglie materiali come sabbia, pietre o cenere, in modo da incorporarli in seguito nella sua pittura.
Attraverso i viaggi in altre culture e tutti questi frammenti di memoria, i suoi quadri diventano spesso dei collage ed assumono un carattere poetico e narrativo.
guggenmos

Brigitte Guggenmos


Creste di schiuma danzano sulle onde del lago
cantando camminiamo lungo la sua sponda
cade la pioggia e il vento soffia furioso
sugli ombrelli e i vestiti
noi resistiamo e godiamo al suono
della nostra canzone "singing in the rain"
allontanando la monotonia della vita quotidiana

Brigitte Guggenmos si dedica intensamente alla pittura dal 1995.
In numerosi workshop ha approfondito la sua tecnica pittorica trovando il suo personale attuale stile compositivo.
E’ una collezionista e viaggiatrice in materia d’arte e affascinata da pittogrammi e caratteri arcaici. In tutti i modi è alla ricerca piccoli oggetti preziosi, raccoglie materiali come sabbia, pietre o cenere, in modo da incorporarli in seguito nella sua pittura.
Attraverso i viaggi in altre culture e tutti questi frammenti di memoria, i suoi quadri diventano spesso dei collage ed assumono un carattere poetico e narrativo.
guggenmos

Brigitte Guggenmos


Creste di schiuma danzano sulle onde del lago
cantando camminiamo lungo la sua sponda
cade la pioggia e il vento soffia furioso
sugli ombrelli e i vestiti
noi resistiamo e godiamo al suono
della nostra canzone "singing in the rain"
allontanando la monotonia della vita quotidiana

Brigitte Guggenmos si dedica intensamente alla pittura dal 1995.
In numerosi workshop ha approfondito la sua tecnica pittorica trovando il suo personale attuale stile compositivo.
E’ una collezionista e viaggiatrice in materia d’arte e affascinata da pittogrammi e caratteri arcaici. In tutti i modi è alla ricerca piccoli oggetti preziosi, raccoglie materiali come sabbia, pietre o cenere, in modo da incorporarli in seguito nella sua pittura.
Attraverso i viaggi in altre culture e tutti questi frammenti di memoria, i suoi quadri diventano spesso dei collage ed assumono un carattere poetico e narrativo.
guggenmos

Brigitte Guggenmos


Creste di schiuma danzano sulle onde del lago
cantando camminiamo lungo la sua sponda
cade la pioggia e il vento soffia furioso
sugli ombrelli e i vestiti
noi resistiamo e godiamo al suono
della nostra canzone "singing in the rain"
allontanando la monotonia della vita quotidiana

Brigitte Guggenmos si dedica intensamente alla pittura dal 1995.
In numerosi workshop ha approfondito la sua tecnica pittorica trovando il suo personale attuale stile compositivo.
E’ una collezionista e viaggiatrice in materia d’arte e affascinata da pittogrammi e caratteri arcaici. In tutti i modi è alla ricerca piccoli oggetti preziosi, raccoglie materiali come sabbia, pietre o cenere, in modo da incorporarli in seguito nella sua pittura.
Attraverso i viaggi in altre culture e tutti questi frammenti di memoria, i suoi quadri diventano spesso dei collage ed assumono un carattere poetico e narrativo.
guggenmos

Brigitte Guggenmos


Creste di schiuma danzano sulle onde del lago
cantando camminiamo lungo la sua sponda
cade la pioggia e il vento soffia furioso
sugli ombrelli e i vestiti
noi resistiamo e godiamo al suono
della nostra canzone "singing in the rain"
allontanando la monotonia della vita quotidiana

Brigitte Guggenmos si dedica intensamente alla pittura dal 1995.
In numerosi workshop ha approfondito la sua tecnica pittorica trovando il suo personale attuale stile compositivo.
E’ una collezionista e viaggiatrice in materia d’arte e affascinata da pittogrammi e caratteri arcaici. In tutti i modi è alla ricerca piccoli oggetti preziosi, raccoglie materiali come sabbia, pietre o cenere, in modo da incorporarli in seguito nella sua pittura.
Attraverso i viaggi in altre culture e tutti questi frammenti di memoria, i suoi quadri diventano spesso dei collage ed assumono un carattere poetico e narrativo.
guggenmos

Brigitte Guggenmos


Creste di schiuma danzano sulle onde del lago
cantando camminiamo lungo la sua sponda
cade la pioggia e il vento soffia furioso
sugli ombrelli e i vestiti
noi resistiamo e godiamo al suono
della nostra canzone "singing in the rain"
allontanando la monotonia della vita quotidiana

Brigitte Guggenmos si dedica intensamente alla pittura dal 1995.
In numerosi workshop ha approfondito la sua tecnica pittorica trovando il suo personale attuale stile compositivo.
E’ una collezionista e viaggiatrice in materia d’arte e affascinata da pittogrammi e caratteri arcaici. In tutti i modi è alla ricerca piccoli oggetti preziosi, raccoglie materiali come sabbia, pietre o cenere, in modo da incorporarli in seguito nella sua pittura.
Attraverso i viaggi in altre culture e tutti questi frammenti di memoria, i suoi quadri diventano spesso dei collage ed assumono un carattere poetico e narrativo.
guggenmos

Brigitte Guggenmos


Creste di schiuma danzano sulle onde del lago
cantando camminiamo lungo la sua sponda
cade la pioggia e il vento soffia furioso
sugli ombrelli e i vestiti
noi resistiamo e godiamo al suono
della nostra canzone "singing in the rain"
allontanando la monotonia della vita quotidiana

Brigitte Guggenmos si dedica intensamente alla pittura dal 1995.
In numerosi workshop ha approfondito la sua tecnica pittorica trovando il suo personale attuale stile compositivo.
E’ una collezionista e viaggiatrice in materia d’arte e affascinata da pittogrammi e caratteri arcaici. In tutti i modi è alla ricerca piccoli oggetti preziosi, raccoglie materiali come sabbia, pietre o cenere, in modo da incorporarli in seguito nella sua pittura.
Attraverso i viaggi in altre culture e tutti questi frammenti di memoria, i suoi quadri diventano spesso dei collage ed assumono un carattere poetico e narrativo.
guggenmos

Brigitte Guggenmos


Creste di schiuma danzano sulle onde del lago
cantando camminiamo lungo la sua sponda
cade la pioggia e il vento soffia furioso
sugli ombrelli e i vestiti
noi resistiamo e godiamo al suono
della nostra canzone "singing in the rain"
allontanando la monotonia della vita quotidiana

Brigitte Guggenmos si dedica intensamente alla pittura dal 1995.
In numerosi workshop ha approfondito la sua tecnica pittorica trovando il suo personale attuale stile compositivo.
E’ una collezionista e viaggiatrice in materia d’arte e affascinata da pittogrammi e caratteri arcaici. In tutti i modi è alla ricerca piccoli oggetti preziosi, raccoglie materiali come sabbia, pietre o cenere, in modo da incorporarli in seguito nella sua pittura.
Attraverso i viaggi in altre culture e tutti questi frammenti di memoria, i suoi quadri diventano spesso dei collage ed assumono un carattere poetico e narrativo.
guggenmos

Brigitte Guggenmos


Creste di schiuma danzano sulle onde del lago
cantando camminiamo lungo la sua sponda
cade la pioggia e il vento soffia furioso
sugli ombrelli e i vestiti
noi resistiamo e godiamo al suono
della nostra canzone "singing in the rain"
allontanando la monotonia della vita quotidiana

Brigitte Guggenmos si dedica intensamente alla pittura dal 1995.
In numerosi workshop ha approfondito la sua tecnica pittorica trovando il suo personale attuale stile compositivo.
E’ una collezionista e viaggiatrice in materia d’arte e affascinata da pittogrammi e caratteri arcaici. In tutti i modi è alla ricerca piccoli oggetti preziosi, raccoglie materiali come sabbia, pietre o cenere, in modo da incorporarli in seguito nella sua pittura.
Attraverso i viaggi in altre culture e tutti questi frammenti di memoria, i suoi quadri diventano spesso dei collage ed assumono un carattere poetico e narrativo.
lanz-barth

Lore Lanz-Barth


Per me dipingere significa trovare l’armonia tra colori e forme. Per questo mi lascio volentieri influenzare dallo scorrere dell’acquerello di cui amo la trasparenza.
Svariati sono i miei soggetti: paesaggi, fiori, persone…, sia realistici che astratti. I miei quadri devono portare gioia sia a me che all’osservatore.
L’entusiasmo per i colori e le forme mi ha spinto nel 1997 a testare le mie competenze nel campo della pittura frequentando un corso di acquerello in un college. Seguirono numerosi corsi e seminari con diversi artisti, tra cui corsi di disegno. L’acquerello è ancora il mio preferito, a volte combinato con tecniche miste.
In Germania ho partecipato a diverse mostre collettive e personali. Un’esposizione dei miei quadri anche in una collettiva in Francia.
lanz-barth

Lore Lanz-Barth


Per me dipingere significa trovare l’armonia tra colori e forme. Per questo mi lascio volentieri influenzare dallo scorrere dell’acquerello di cui amo la trasparenza.
Svariati sono i miei soggetti: paesaggi, fiori, persone…, sia realistici che astratti. I miei quadri devono portare gioia sia a me che all’osservatore.
L’entusiasmo per i colori e le forme mi ha spinto nel 1997 a testare le mie competenze nel campo della pittura frequentando un corso di acquerello in un college. Seguirono numerosi corsi e seminari con diversi artisti, tra cui corsi di disegno. L’acquerello è ancora il mio preferito, a volte combinato con tecniche miste.
In Germania ho partecipato a diverse mostre collettive e personali. Un’esposizione dei miei quadri anche in una collettiva in Francia.
lanz-barth

Lore Lanz-Barth


Per me dipingere significa trovare l’armonia tra colori e forme. Per questo mi lascio volentieri influenzare dallo scorrere dell’acquerello di cui amo la trasparenza.
Svariati sono i miei soggetti: paesaggi, fiori, persone…, sia realistici che astratti. I miei quadri devono portare gioia sia a me che all’osservatore.
L’entusiasmo per i colori e le forme mi ha spinto nel 1997 a testare le mie competenze nel campo della pittura frequentando un corso di acquerello in un college. Seguirono numerosi corsi e seminari con diversi artisti, tra cui corsi di disegno. L’acquerello è ancora il mio preferito, a volte combinato con tecniche miste.
In Germania ho partecipato a diverse mostre collettive e personali. Un’esposizione dei miei quadri anche in una collettiva in Francia.
lanz-barth

Lore Lanz-Barth


Per me dipingere significa trovare l’armonia tra colori e forme. Per questo mi lascio volentieri influenzare dallo scorrere dell’acquerello di cui amo la trasparenza.
Svariati sono i miei soggetti: paesaggi, fiori, persone…, sia realistici che astratti. I miei quadri devono portare gioia sia a me che all’osservatore.
L’entusiasmo per i colori e le forme mi ha spinto nel 1997 a testare le mie competenze nel campo della pittura frequentando un corso di acquerello in un college. Seguirono numerosi corsi e seminari con diversi artisti, tra cui corsi di disegno. L’acquerello è ancora il mio preferito, a volte combinato con tecniche miste.
In Germania ho partecipato a diverse mostre collettive e personali. Un’esposizione dei miei quadri anche in una collettiva in Francia.
lanz-barth

Lore Lanz-Barth


Per me dipingere significa trovare l’armonia tra colori e forme. Per questo mi lascio volentieri influenzare dallo scorrere dell’acquerello di cui amo la trasparenza.
Svariati sono i miei soggetti: paesaggi, fiori, persone…, sia realistici che astratti. I miei quadri devono portare gioia sia a me che all’osservatore.
L’entusiasmo per i colori e le forme mi ha spinto nel 1997 a testare le mie competenze nel campo della pittura frequentando un corso di acquerello in un college. Seguirono numerosi corsi e seminari con diversi artisti, tra cui corsi di disegno. L’acquerello è ancora il mio preferito, a volte combinato con tecniche miste.
In Germania ho partecipato a diverse mostre collettive e personali. Un’esposizione dei miei quadri anche in una collettiva in Francia.
lanz-barth

Lore Lanz-Barth


Per me dipingere significa trovare l’armonia tra colori e forme. Per questo mi lascio volentieri influenzare dallo scorrere dell’acquerello di cui amo la trasparenza.
Svariati sono i miei soggetti: paesaggi, fiori, persone…, sia realistici che astratti. I miei quadri devono portare gioia sia a me che all’osservatore.
L’entusiasmo per i colori e le forme mi ha spinto nel 1997 a testare le mie competenze nel campo della pittura frequentando un corso di acquerello in un college. Seguirono numerosi corsi e seminari con diversi artisti, tra cui corsi di disegno. L’acquerello è ancora il mio preferito, a volte combinato con tecniche miste.
In Germania ho partecipato a diverse mostre collettive e personali. Un’esposizione dei miei quadri anche in una collettiva in Francia.
lanz-barth

Lore Lanz-Barth


Per me dipingere significa trovare l’armonia tra colori e forme. Per questo mi lascio volentieri influenzare dallo scorrere dell’acquerello di cui amo la trasparenza.
Svariati sono i miei soggetti: paesaggi, fiori, persone…, sia realistici che astratti. I miei quadri devono portare gioia sia a me che all’osservatore.
L’entusiasmo per i colori e le forme mi ha spinto nel 1997 a testare le mie competenze nel campo della pittura frequentando un corso di acquerello in un college. Seguirono numerosi corsi e seminari con diversi artisti, tra cui corsi di disegno. L’acquerello è ancora il mio preferito, a volte combinato con tecniche miste.
In Germania ho partecipato a diverse mostre collettive e personali. Un’esposizione dei miei quadri anche in una collettiva in Francia.
lanz-barth

Lore Lanz-Barth


Per me dipingere significa trovare l’armonia tra colori e forme. Per questo mi lascio volentieri influenzare dallo scorrere dell’acquerello di cui amo la trasparenza.
Svariati sono i miei soggetti: paesaggi, fiori, persone…, sia realistici che astratti. I miei quadri devono portare gioia sia a me che all’osservatore.
L’entusiasmo per i colori e le forme mi ha spinto nel 1997 a testare le mie competenze nel campo della pittura frequentando un corso di acquerello in un college. Seguirono numerosi corsi e seminari con diversi artisti, tra cui corsi di disegno. L’acquerello è ancora il mio preferito, a volte combinato con tecniche miste.
In Germania ho partecipato a diverse mostre collettive e personali. Un’esposizione dei miei quadri anche in una collettiva in Francia.
lanz-barth

Lore Lanz-Barth


Per me dipingere significa trovare l’armonia tra colori e forme. Per questo mi lascio volentieri influenzare dallo scorrere dell’acquerello di cui amo la trasparenza.
Svariati sono i miei soggetti: paesaggi, fiori, persone…, sia realistici che astratti. I miei quadri devono portare gioia sia a me che all’osservatore.
L’entusiasmo per i colori e le forme mi ha spinto nel 1997 a testare le mie competenze nel campo della pittura frequentando un corso di acquerello in un college. Seguirono numerosi corsi e seminari con diversi artisti, tra cui corsi di disegno. L’acquerello è ancora il mio preferito, a volte combinato con tecniche miste.
In Germania ho partecipato a diverse mostre collettive e personali. Un’esposizione dei miei quadri anche in una collettiva in Francia.
lanz-barth

Lore Lanz-Barth


Per me dipingere significa trovare l’armonia tra colori e forme. Per questo mi lascio volentieri influenzare dallo scorrere dell’acquerello di cui amo la trasparenza.
Svariati sono i miei soggetti: paesaggi, fiori, persone…, sia realistici che astratti. I miei quadri devono portare gioia sia a me che all’osservatore.
L’entusiasmo per i colori e le forme mi ha spinto nel 1997 a testare le mie competenze nel campo della pittura frequentando un corso di acquerello in un college. Seguirono numerosi corsi e seminari con diversi artisti, tra cui corsi di disegno. L’acquerello è ancora il mio preferito, a volte combinato con tecniche miste.
In Germania ho partecipato a diverse mostre collettive e personali. Un’esposizione dei miei quadri anche in una collettiva in Francia.
lanz-barth

Lore Lanz-Barth


Per me dipingere significa trovare l’armonia tra colori e forme. Per questo mi lascio volentieri influenzare dallo scorrere dell’acquerello di cui amo la trasparenza.
Svariati sono i miei soggetti: paesaggi, fiori, persone…, sia realistici che astratti. I miei quadri devono portare gioia sia a me che all’osservatore.
L’entusiasmo per i colori e le forme mi ha spinto nel 1997 a testare le mie competenze nel campo della pittura frequentando un corso di acquerello in un college. Seguirono numerosi corsi e seminari con diversi artisti, tra cui corsi di disegno. L’acquerello è ancora il mio preferito, a volte combinato con tecniche miste.
In Germania ho partecipato a diverse mostre collettive e personali. Un’esposizione dei miei quadri anche in una collettiva in Francia.
lanz-barth

Lore Lanz-Barth


Per me dipingere significa trovare l’armonia tra colori e forme. Per questo mi lascio volentieri influenzare dallo scorrere dell’acquerello di cui amo la trasparenza.
Svariati sono i miei soggetti: paesaggi, fiori, persone…, sia realistici che astratti. I miei quadri devono portare gioia sia a me che all’osservatore.
L’entusiasmo per i colori e le forme mi ha spinto nel 1997 a testare le mie competenze nel campo della pittura frequentando un corso di acquerello in un college. Seguirono numerosi corsi e seminari con diversi artisti, tra cui corsi di disegno. L’acquerello è ancora il mio preferito, a volte combinato con tecniche miste.
In Germania ho partecipato a diverse mostre collettive e personali. Un’esposizione dei miei quadri anche in una collettiva in Francia.
lanz-barth

Lore Lanz-Barth


Per me dipingere significa trovare l’armonia tra colori e forme. Per questo mi lascio volentieri influenzare dallo scorrere dell’acquerello di cui amo la trasparenza.
Svariati sono i miei soggetti: paesaggi, fiori, persone…, sia realistici che astratti. I miei quadri devono portare gioia sia a me che all’osservatore.
L’entusiasmo per i colori e le forme mi ha spinto nel 1997 a testare le mie competenze nel campo della pittura frequentando un corso di acquerello in un college. Seguirono numerosi corsi e seminari con diversi artisti, tra cui corsi di disegno. L’acquerello è ancora il mio preferito, a volte combinato con tecniche miste.
In Germania ho partecipato a diverse mostre collettive e personali. Un’esposizione dei miei quadri anche in una collettiva in Francia.
lanz-barth

Lore Lanz-Barth


Per me dipingere significa trovare l’armonia tra colori e forme. Per questo mi lascio volentieri influenzare dallo scorrere dell’acquerello di cui amo la trasparenza.
Svariati sono i miei soggetti: paesaggi, fiori, persone…, sia realistici che astratti. I miei quadri devono portare gioia sia a me che all’osservatore.
L’entusiasmo per i colori e le forme mi ha spinto nel 1997 a testare le mie competenze nel campo della pittura frequentando un corso di acquerello in un college. Seguirono numerosi corsi e seminari con diversi artisti, tra cui corsi di disegno. L’acquerello è ancora il mio preferito, a volte combinato con tecniche miste.
In Germania ho partecipato a diverse mostre collettive e personali. Un’esposizione dei miei quadri anche in una collettiva in Francia.
lanz-barth

Lore Lanz-Barth


Per me dipingere significa trovare l’armonia tra colori e forme. Per questo mi lascio volentieri influenzare dallo scorrere dell’acquerello di cui amo la trasparenza.
Svariati sono i miei soggetti: paesaggi, fiori, persone…, sia realistici che astratti. I miei quadri devono portare gioia sia a me che all’osservatore.
L’entusiasmo per i colori e le forme mi ha spinto nel 1997 a testare le mie competenze nel campo della pittura frequentando un corso di acquerello in un college. Seguirono numerosi corsi e seminari con diversi artisti, tra cui corsi di disegno. L’acquerello è ancora il mio preferito, a volte combinato con tecniche miste.
In Germania ho partecipato a diverse mostre collettive e personali. Un’esposizione dei miei quadri anche in una collettiva in Francia.
lanz-barth

Lore Lanz-Barth


Per me dipingere significa trovare l’armonia tra colori e forme. Per questo mi lascio volentieri influenzare dallo scorrere dell’acquerello di cui amo la trasparenza.
Svariati sono i miei soggetti: paesaggi, fiori, persone…, sia realistici che astratti. I miei quadri devono portare gioia sia a me che all’osservatore.
L’entusiasmo per i colori e le forme mi ha spinto nel 1997 a testare le mie competenze nel campo della pittura frequentando un corso di acquerello in un college. Seguirono numerosi corsi e seminari con diversi artisti, tra cui corsi di disegno. L’acquerello è ancora il mio preferito, a volte combinato con tecniche miste.
In Germania ho partecipato a diverse mostre collettive e personali. Un’esposizione dei miei quadri anche in una collettiva in Francia.
lanz-barth

Lore Lanz-Barth


Per me dipingere significa trovare l’armonia tra colori e forme. Per questo mi lascio volentieri influenzare dallo scorrere dell’acquerello di cui amo la trasparenza.
Svariati sono i miei soggetti: paesaggi, fiori, persone…, sia realistici che astratti. I miei quadri devono portare gioia sia a me che all’osservatore.
L’entusiasmo per i colori e le forme mi ha spinto nel 1997 a testare le mie competenze nel campo della pittura frequentando un corso di acquerello in un college. Seguirono numerosi corsi e seminari con diversi artisti, tra cui corsi di disegno. L’acquerello è ancora il mio preferito, a volte combinato con tecniche miste.
In Germania ho partecipato a diverse mostre collettive e personali. Un’esposizione dei miei quadri anche in una collettiva in Francia.
lanz-barth

Lore Lanz-Barth


Per me dipingere significa trovare l’armonia tra colori e forme. Per questo mi lascio volentieri influenzare dallo scorrere dell’acquerello di cui amo la trasparenza.
Svariati sono i miei soggetti: paesaggi, fiori, persone…, sia realistici che astratti. I miei quadri devono portare gioia sia a me che all’osservatore.
L’entusiasmo per i colori e le forme mi ha spinto nel 1997 a testare le mie competenze nel campo della pittura frequentando un corso di acquerello in un college. Seguirono numerosi corsi e seminari con diversi artisti, tra cui corsi di disegno. L’acquerello è ancora il mio preferito, a volte combinato con tecniche miste.
In Germania ho partecipato a diverse mostre collettive e personali. Un’esposizione dei miei quadri anche in una collettiva in Francia.
lanz-barth

Lore Lanz-Barth


Per me dipingere significa trovare l’armonia tra colori e forme. Per questo mi lascio volentieri influenzare dallo scorrere dell’acquerello di cui amo la trasparenza.
Svariati sono i miei soggetti: paesaggi, fiori, persone…, sia realistici che astratti. I miei quadri devono portare gioia sia a me che all’osservatore.
L’entusiasmo per i colori e le forme mi ha spinto nel 1997 a testare le mie competenze nel campo della pittura frequentando un corso di acquerello in un college. Seguirono numerosi corsi e seminari con diversi artisti, tra cui corsi di disegno. L’acquerello è ancora il mio preferito, a volte combinato con tecniche miste.
In Germania ho partecipato a diverse mostre collettive e personali. Un’esposizione dei miei quadri anche in una collettiva in Francia.
refior

Doris Refior


"Pittura+materiale=quadro" è la filosofia di Doris Refior.
In questo si lascia guidare dalla sua intuitiva sensibilità per i colori della terra, che contrastano con le sfumature di blu scuro o di nero.
Come contrappunto all`astrazione emergono persone e figure spettrali, nelle quali si manifestano alcuni temi di cui si occupa l'artista durante la creazione di un quadro.
Dopo oltre 10 anni di creazione artistica e ricerca di una propria grafia, il processo sperimentale rimane ancora per Doris Refior una sfida che apre a nuove possibilità creative.

Doris Refior vive e lavora a Ludwigshafen Maudach. Dopo oltre 35 anni di attività professionale come illustratrice tecnica, ha scoperto la pittura nel 1992 come espressione personale della propria percezione specie negli eventi naturali e sociali. Attraverso numerosi workshop presso l'Accademia d'Arte di Trier e la scuola libera d'arte di Mannheim, ha sviluppato un suo personale linguaggio artistico.
refior

Doris Refior


"Pittura+materiale=quadro" è la filosofia di Doris Refior.
In questo si lascia guidare dalla sua intuitiva sensibilità per i colori della terra, che contrastano con le sfumature di blu scuro o di nero.
Come contrappunto all`astrazione emergono persone e figure spettrali, nelle quali si manifestano alcuni temi di cui si occupa l'artista durante la creazione di un quadro.
Dopo oltre 10 anni di creazione artistica e ricerca di una propria grafia, il processo sperimentale rimane ancora per Doris Refior una sfida che apre a nuove possibilità creative.

Doris Refior vive e lavora a Ludwigshafen Maudach. Dopo oltre 35 anni di attività professionale come illustratrice tecnica, ha scoperto la pittura nel 1992 come espressione personale della propria percezione specie negli eventi naturali e sociali. Attraverso numerosi workshop presso l'Accademia d'Arte di Trier e la scuola libera d'arte di Mannheim, ha sviluppato un suo personale linguaggio artistico.
refior

Doris Refior


"Pittura+materiale=quadro" è la filosofia di Doris Refior.
In questo si lascia guidare dalla sua intuitiva sensibilità per i colori della terra, che contrastano con le sfumature di blu scuro o di nero.
Come contrappunto all`astrazione emergono persone e figure spettrali, nelle quali si manifestano alcuni temi di cui si occupa l'artista durante la creazione di un quadro.
Dopo oltre 10 anni di creazione artistica e ricerca di una propria grafia, il processo sperimentale rimane ancora per Doris Refior una sfida che apre a nuove possibilità creative.

Doris Refior vive e lavora a Ludwigshafen Maudach. Dopo oltre 35 anni di attività professionale come illustratrice tecnica, ha scoperto la pittura nel 1992 come espressione personale della propria percezione specie negli eventi naturali e sociali. Attraverso numerosi workshop presso l'Accademia d'Arte di Trier e la scuola libera d'arte di Mannheim, ha sviluppato un suo personale linguaggio artistico.
refior

Doris Refior


"Pittura+materiale=quadro" è la filosofia di Doris Refior.
In questo si lascia guidare dalla sua intuitiva sensibilità per i colori della terra, che contrastano con le sfumature di blu scuro o di nero.
Come contrappunto all`astrazione emergono persone e figure spettrali, nelle quali si manifestano alcuni temi di cui si occupa l'artista durante la creazione di un quadro.
Dopo oltre 10 anni di creazione artistica e ricerca di una propria grafia, il processo sperimentale rimane ancora per Doris Refior una sfida che apre a nuove possibilità creative.

Doris Refior vive e lavora a Ludwigshafen Maudach. Dopo oltre 35 anni di attività professionale come illustratrice tecnica, ha scoperto la pittura nel 1992 come espressione personale della propria percezione specie negli eventi naturali e sociali. Attraverso numerosi workshop presso l'Accademia d'Arte di Trier e la scuola libera d'arte di Mannheim, ha sviluppato un suo personale linguaggio artistico.
refior

Doris Refior


"Pittura+materiale=quadro" è la filosofia di Doris Refior.
In questo si lascia guidare dalla sua intuitiva sensibilità per i colori della terra, che contrastano con le sfumature di blu scuro o di nero.
Come contrappunto all`astrazione emergono persone e figure spettrali, nelle quali si manifestano alcuni temi di cui si occupa l'artista durante la creazione di un quadro.
Dopo oltre 10 anni di creazione artistica e ricerca di una propria grafia, il processo sperimentale rimane ancora per Doris Refior una sfida che apre a nuove possibilità creative.

Doris Refior vive e lavora a Ludwigshafen Maudach. Dopo oltre 35 anni di attività professionale come illustratrice tecnica, ha scoperto la pittura nel 1992 come espressione personale della propria percezione specie negli eventi naturali e sociali. Attraverso numerosi workshop presso l'Accademia d'Arte di Trier e la scuola libera d'arte di Mannheim, ha sviluppato un suo personale linguaggio artistico.
refior

Doris Refior


"Pittura+materiale=quadro" è la filosofia di Doris Refior.
In questo si lascia guidare dalla sua intuitiva sensibilità per i colori della terra, che contrastano con le sfumature di blu scuro o di nero.
Come contrappunto all`astrazione emergono persone e figure spettrali, nelle quali si manifestano alcuni temi di cui si occupa l'artista durante la creazione di un quadro.
Dopo oltre 10 anni di creazione artistica e ricerca di una propria grafia, il processo sperimentale rimane ancora per Doris Refior una sfida che apre a nuove possibilità creative.

Doris Refior vive e lavora a Ludwigshafen Maudach. Dopo oltre 35 anni di attività professionale come illustratrice tecnica, ha scoperto la pittura nel 1992 come espressione personale della propria percezione specie negli eventi naturali e sociali. Attraverso numerosi workshop presso l'Accademia d'Arte di Trier e la scuola libera d'arte di Mannheim, ha sviluppato un suo personale linguaggio artistico.
refior

Doris Refior


"Pittura+materiale=quadro" è la filosofia di Doris Refior.
In questo si lascia guidare dalla sua intuitiva sensibilità per i colori della terra, che contrastano con le sfumature di blu scuro o di nero.
Come contrappunto all`astrazione emergono persone e figure spettrali, nelle quali si manifestano alcuni temi di cui si occupa l'artista durante la creazione di un quadro.
Dopo oltre 10 anni di creazione artistica e ricerca di una propria grafia, il processo sperimentale rimane ancora per Doris Refior una sfida che apre a nuove possibilità creative.

Doris Refior vive e lavora a Ludwigshafen Maudach. Dopo oltre 35 anni di attività professionale come illustratrice tecnica, ha scoperto la pittura nel 1992 come espressione personale della propria percezione specie negli eventi naturali e sociali. Attraverso numerosi workshop presso l'Accademia d'Arte di Trier e la scuola libera d'arte di Mannheim, ha sviluppato un suo personale linguaggio artistico.
refior

Doris Refior


"Pittura+materiale=quadro" è la filosofia di Doris Refior.
In questo si lascia guidare dalla sua intuitiva sensibilità per i colori della terra, che contrastano con le sfumature di blu scuro o di nero.
Come contrappunto all`astrazione emergono persone e figure spettrali, nelle quali si manifestano alcuni temi di cui si occupa l'artista durante la creazione di un quadro.
Dopo oltre 10 anni di creazione artistica e ricerca di una propria grafia, il processo sperimentale rimane ancora per Doris Refior una sfida che apre a nuove possibilità creative.

Doris Refior vive e lavora a Ludwigshafen Maudach. Dopo oltre 35 anni di attività professionale come illustratrice tecnica, ha scoperto la pittura nel 1992 come espressione personale della propria percezione specie negli eventi naturali e sociali. Attraverso numerosi workshop presso l'Accademia d'Arte di Trier e la scuola libera d'arte di Mannheim, ha sviluppato un suo personale linguaggio artistico.
refior

Doris Refior


"Pittura+materiale=quadro" è la filosofia di Doris Refior.
In questo si lascia guidare dalla sua intuitiva sensibilità per i colori della terra, che contrastano con le sfumature di blu scuro o di nero.
Come contrappunto all`astrazione emergono persone e figure spettrali, nelle quali si manifestano alcuni temi di cui si occupa l'artista durante la creazione di un quadro.
Dopo oltre 10 anni di creazione artistica e ricerca di una propria grafia, il processo sperimentale rimane ancora per Doris Refior una sfida che apre a nuove possibilità creative.

Doris Refior vive e lavora a Ludwigshafen Maudach. Dopo oltre 35 anni di attività professionale come illustratrice tecnica, ha scoperto la pittura nel 1992 come espressione personale della propria percezione specie negli eventi naturali e sociali. Attraverso numerosi workshop presso l'Accademia d'Arte di Trier e la scuola libera d'arte di Mannheim, ha sviluppato un suo personale linguaggio artistico.
refior

Doris Refior


"Pittura+materiale=quadro" è la filosofia di Doris Refior.
In questo si lascia guidare dalla sua intuitiva sensibilità per i colori della terra, che contrastano con le sfumature di blu scuro o di nero.
Come contrappunto all`astrazione emergono persone e figure spettrali, nelle quali si manifestano alcuni temi di cui si occupa l'artista durante la creazione di un quadro.
Dopo oltre 10 anni di creazione artistica e ricerca di una propria grafia, il processo sperimentale rimane ancora per Doris Refior una sfida che apre a nuove possibilità creative.

Doris Refior vive e lavora a Ludwigshafen Maudach. Dopo oltre 35 anni di attività professionale come illustratrice tecnica, ha scoperto la pittura nel 1992 come espressione personale della propria percezione specie negli eventi naturali e sociali. Attraverso numerosi workshop presso l'Accademia d'Arte di Trier e la scuola libera d'arte di Mannheim, ha sviluppato un suo personale linguaggio artistico.
refior

Doris Refior


"Pittura+materiale=quadro" è la filosofia di Doris Refior.
In questo si lascia guidare dalla sua intuitiva sensibilità per i colori della terra, che contrastano con le sfumature di blu scuro o di nero.
Come contrappunto all`astrazione emergono persone e figure spettrali, nelle quali si manifestano alcuni temi di cui si occupa l'artista durante la creazione di un quadro.
Dopo oltre 10 anni di creazione artistica e ricerca di una propria grafia, il processo sperimentale rimane ancora per Doris Refior una sfida che apre a nuove possibilità creative.

Doris Refior vive e lavora a Ludwigshafen Maudach. Dopo oltre 35 anni di attività professionale come illustratrice tecnica, ha scoperto la pittura nel 1992 come espressione personale della propria percezione specie negli eventi naturali e sociali. Attraverso numerosi workshop presso l'Accademia d'Arte di Trier e la scuola libera d'arte di Mannheim, ha sviluppato un suo personale linguaggio artistico.
refior

Doris Refior


"Pittura+materiale=quadro" è la filosofia di Doris Refior.
In questo si lascia guidare dalla sua intuitiva sensibilità per i colori della terra, che contrastano con le sfumature di blu scuro o di nero.
Come contrappunto all`astrazione emergono persone e figure spettrali, nelle quali si manifestano alcuni temi di cui si occupa l'artista durante la creazione di un quadro.
Dopo oltre 10 anni di creazione artistica e ricerca di una propria grafia, il processo sperimentale rimane ancora per Doris Refior una sfida che apre a nuove possibilità creative.

Doris Refior vive e lavora a Ludwigshafen Maudach. Dopo oltre 35 anni di attività professionale come illustratrice tecnica, ha scoperto la pittura nel 1992 come espressione personale della propria percezione specie negli eventi naturali e sociali. Attraverso numerosi workshop presso l'Accademia d'Arte di Trier e la scuola libera d'arte di Mannheim, ha sviluppato un suo personale linguaggio artistico.
refior

Doris Refior


"Pittura+materiale=quadro" è la filosofia di Doris Refior.
In questo si lascia guidare dalla sua intuitiva sensibilità per i colori della terra, che contrastano con le sfumature di blu scuro o di nero.
Come contrappunto all`astrazione emergono persone e figure spettrali, nelle quali si manifestano alcuni temi di cui si occupa l'artista durante la creazione di un quadro.
Dopo oltre 10 anni di creazione artistica e ricerca di una propria grafia, il processo sperimentale rimane ancora per Doris Refior una sfida che apre a nuove possibilità creative.

Doris Refior vive e lavora a Ludwigshafen Maudach. Dopo oltre 35 anni di attività professionale come illustratrice tecnica, ha scoperto la pittura nel 1992 come espressione personale della propria percezione specie negli eventi naturali e sociali. Attraverso numerosi workshop presso l'Accademia d'Arte di Trier e la scuola libera d'arte di Mannheim, ha sviluppato un suo personale linguaggio artistico.
refior

Doris Refior


"Pittura+materiale=quadro" è la filosofia di Doris Refior.
In questo si lascia guidare dalla sua intuitiva sensibilità per i colori della terra, che contrastano con le sfumature di blu scuro o di nero.
Come contrappunto all`astrazione emergono persone e figure spettrali, nelle quali si manifestano alcuni temi di cui si occupa l'artista durante la creazione di un quadro.
Dopo oltre 10 anni di creazione artistica e ricerca di una propria grafia, il processo sperimentale rimane ancora per Doris Refior una sfida che apre a nuove possibilità creative.

Doris Refior vive e lavora a Ludwigshafen Maudach. Dopo oltre 35 anni di attività professionale come illustratrice tecnica, ha scoperto la pittura nel 1992 come espressione personale della propria percezione specie negli eventi naturali e sociali. Attraverso numerosi workshop presso l'Accademia d'Arte di Trier e la scuola libera d'arte di Mannheim, ha sviluppato un suo personale linguaggio artistico.
refior

Doris Refior


"Pittura+materiale=quadro" è la filosofia di Doris Refior.
In questo si lascia guidare dalla sua intuitiva sensibilità per i colori della terra, che contrastano con le sfumature di blu scuro o di nero.
Come contrappunto all`astrazione emergono persone e figure spettrali, nelle quali si manifestano alcuni temi di cui si occupa l'artista durante la creazione di un quadro.
Dopo oltre 10 anni di creazione artistica e ricerca di una propria grafia, il processo sperimentale rimane ancora per Doris Refior una sfida che apre a nuove possibilità creative.

Doris Refior vive e lavora a Ludwigshafen Maudach. Dopo oltre 35 anni di attività professionale come illustratrice tecnica, ha scoperto la pittura nel 1992 come espressione personale della propria percezione specie negli eventi naturali e sociali. Attraverso numerosi workshop presso l'Accademia d'Arte di Trier e la scuola libera d'arte di Mannheim, ha sviluppato un suo personale linguaggio artistico.
refior

Doris Refior


"Pittura+materiale=quadro" è la filosofia di Doris Refior.
In questo si lascia guidare dalla sua intuitiva sensibilità per i colori della terra, che contrastano con le sfumature di blu scuro o di nero.
Come contrappunto all`astrazione emergono persone e figure spettrali, nelle quali si manifestano alcuni temi di cui si occupa l'artista durante la creazione di un quadro.
Dopo oltre 10 anni di creazione artistica e ricerca di una propria grafia, il processo sperimentale rimane ancora per Doris Refior una sfida che apre a nuove possibilità creative.

Doris Refior vive e lavora a Ludwigshafen Maudach. Dopo oltre 35 anni di attività professionale come illustratrice tecnica, ha scoperto la pittura nel 1992 come espressione personale della propria percezione specie negli eventi naturali e sociali. Attraverso numerosi workshop presso l'Accademia d'Arte di Trier e la scuola libera d'arte di Mannheim, ha sviluppato un suo personale linguaggio artistico.
refior

Doris Refior


"Pittura+materiale=quadro" è la filosofia di Doris Refior.
In questo si lascia guidare dalla sua intuitiva sensibilità per i colori della terra, che contrastano con le sfumature di blu scuro o di nero.
Come contrappunto all`astrazione emergono persone e figure spettrali, nelle quali si manifestano alcuni temi di cui si occupa l'artista durante la creazione di un quadro.
Dopo oltre 10 anni di creazione artistica e ricerca di una propria grafia, il processo sperimentale rimane ancora per Doris Refior una sfida che apre a nuove possibilità creative.

Doris Refior vive e lavora a Ludwigshafen Maudach. Dopo oltre 35 anni di attività professionale come illustratrice tecnica, ha scoperto la pittura nel 1992 come espressione personale della propria percezione specie negli eventi naturali e sociali. Attraverso numerosi workshop presso l'Accademia d'Arte di Trier e la scuola libera d'arte di Mannheim, ha sviluppato un suo personale linguaggio artistico.
refior

Doris Refior


"Pittura+materiale=quadro" è la filosofia di Doris Refior.
In questo si lascia guidare dalla sua intuitiva sensibilità per i colori della terra, che contrastano con le sfumature di blu scuro o di nero.
Come contrappunto all`astrazione emergono persone e figure spettrali, nelle quali si manifestano alcuni temi di cui si occupa l'artista durante la creazione di un quadro.
Dopo oltre 10 anni di creazione artistica e ricerca di una propria grafia, il processo sperimentale rimane ancora per Doris Refior una sfida che apre a nuove possibilità creative.

Doris Refior vive e lavora a Ludwigshafen Maudach. Dopo oltre 35 anni di attività professionale come illustratrice tecnica, ha scoperto la pittura nel 1992 come espressione personale della propria percezione specie negli eventi naturali e sociali. Attraverso numerosi workshop presso l'Accademia d'Arte di Trier e la scuola libera d'arte di Mannheim, ha sviluppato un suo personale linguaggio artistico.
refior

Doris Refior


"Pittura+materiale=quadro" è la filosofia di Doris Refior.
In questo si lascia guidare dalla sua intuitiva sensibilità per i colori della terra, che contrastano con le sfumature di blu scuro o di nero.
Come contrappunto all`astrazione emergono persone e figure spettrali, nelle quali si manifestano alcuni temi di cui si occupa l'artista durante la creazione di un quadro.
Dopo oltre 10 anni di creazione artistica e ricerca di una propria grafia, il processo sperimentale rimane ancora per Doris Refior una sfida che apre a nuove possibilità creative.

Doris Refior vive e lavora a Ludwigshafen Maudach. Dopo oltre 35 anni di attività professionale come illustratrice tecnica, ha scoperto la pittura nel 1992 come espressione personale della propria percezione specie negli eventi naturali e sociali. Attraverso numerosi workshop presso l'Accademia d'Arte di Trier e la scuola libera d'arte di Mannheim, ha sviluppato un suo personale linguaggio artistico.