"Le Donne danzanti nel vento, simbolo del Sentiero d’Arte, portano al di là dei confini di Trarego un messaggio di libertà, vita, unione tra terra e cielo, tra materia e spirito."

Museo Tattile

frau_white
museo


Galleria fotografica




Gli artisti

  • La Macchia
  • La Macchia
  • La Macchia
  • La Macchia
  • La Macchia
  • La Macchia
  • La Macchia
  • La Macchia
  • La Macchia
  • La Macchia
  • La Macchia
  • La Macchia
  • La Macchia
  • La Macchia
  • La Macchia
  • La Macchia
  • La Macchia
  • La Macchia
  • La Macchia
  • Scuola Infanzia Intra
  • Scuola Infanzia Intra
  • Scuola Infanzia Intra
  • Scuola Infanzia Intra
  • Scuola Infanzia Intra
  • Scuola Infanzia Intra
  • Scuola Infanzia Intra
  • Scuola Infanzia Intra
  • Scuola Infanzia Intra
  • Scuola Infanzia Intra
  • Scuola Infanzia Intra
  • Scuola Infanzia Intra
  • Scuola Infanzia Intra
  • Scuola Infanzia Intra
  • Scuola Infanzia Intra
  • Scuola Infanzia Intra
  • Scuola Infanzia Intra
  • Scuola Infanzia Intra
  • Scuola Infanzia Intra
  • Scuola Primaria Cannero
  • Scuola Primaria Cannero
  • Scuola Primaria Cannero
  • Scuola Primaria Cannero
  • Scuola Primaria Cannero
  • Scuola Primaria Cannero
  • Scuola Primaria Cannero
  • Scuola Primaria Cannero
  • Scuola Primaria Cannero
  • Scuola Primaria Cannero
  • Scuola Primaria Cannero
  • Scuola Primaria Cannero
  • Scuola Primaria Cannero
  • Scuola Primaria Cannero
  • Scuola Primaria Cannero
  • Scuola Primaria Cannero
  • Scuola Primaria Cannero
  • Scuola Primaria Cannero
  • Scuola Primaria Cannero
macchia

Associazione Artistica
La Macchia


L’Associazione Artistica La Macchia in oltre un quarto di secolo di attività ininterrotta si è sempre posta lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica all’apprendimento e all’avvicinamento all’arte. Nata nel lontano 1983, l’Associazione a tutt’oggi annovera oltre 60 iscritti, pittori e scultori.
Presso la Macchia ogni anno si tengono corsi di specializzazioni varie nell’ambito artistico; si sono anche effettuati viaggi studio in città italiane ed estere di interesse artistico culturale.
Un’associazione fortemente radicata sul nostro territorio, con collaborazioni con enti pubblici come scuole, e privati, nell’organizzare iniziative culturali e sociali sempre nell’ambito artistico. Tra le iniziative più recenti ricordiamo la mostra collettiva tenuta dall’Associazione presso la sede museale di Casa Ceretti a Verbania Intra.
La sede dell’Associazione Artistica La Macchia si trova a Pallanza in Via Alle Caserme (Stabile scuole medie), per informazioni contattare il Presidente Paolo Giacomello al numero 347 4669548.

Sito web: www.associazioneartisticalamacchia.it
macchia

Associazione Artistica
La Macchia


L’Associazione Artistica La Macchia in oltre un quarto di secolo di attività ininterrotta si è sempre posta lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica all’apprendimento e all’avvicinamento all’arte. Nata nel lontano 1983, l’Associazione a tutt’oggi annovera oltre 60 iscritti, pittori e scultori.
Presso la Macchia ogni anno si tengono corsi di specializzazioni varie nell’ambito artistico; si sono anche effettuati viaggi studio in città italiane ed estere di interesse artistico culturale.
Un’associazione fortemente radicata sul nostro territorio, con collaborazioni con enti pubblici come scuole, e privati, nell’organizzare iniziative culturali e sociali sempre nell’ambito artistico. Tra le iniziative più recenti ricordiamo la mostra collettiva tenuta dall’Associazione presso la sede museale di Casa Ceretti a Verbania Intra.
La sede dell’Associazione Artistica La Macchia si trova a Pallanza in Via Alle Caserme (Stabile scuole medie), per informazioni contattare il Presidente Paolo Giacomello al numero 347 4669548.

Sito web: www.associazioneartisticalamacchia.it
macchia

Associazione Artistica
La Macchia


L’Associazione Artistica La Macchia in oltre un quarto di secolo di attività ininterrotta si è sempre posta lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica all’apprendimento e all’avvicinamento all’arte. Nata nel lontano 1983, l’Associazione a tutt’oggi annovera oltre 60 iscritti, pittori e scultori.
Presso la Macchia ogni anno si tengono corsi di specializzazioni varie nell’ambito artistico; si sono anche effettuati viaggi studio in città italiane ed estere di interesse artistico culturale.
Un’associazione fortemente radicata sul nostro territorio, con collaborazioni con enti pubblici come scuole, e privati, nell’organizzare iniziative culturali e sociali sempre nell’ambito artistico. Tra le iniziative più recenti ricordiamo la mostra collettiva tenuta dall’Associazione presso la sede museale di Casa Ceretti a Verbania Intra.
La sede dell’Associazione Artistica La Macchia si trova a Pallanza in Via Alle Caserme (Stabile scuole medie), per informazioni contattare il Presidente Paolo Giacomello al numero 347 4669548.

Sito web: www.associazioneartisticalamacchia.it
macchia

Associazione Artistica
La Macchia


L’Associazione Artistica La Macchia in oltre un quarto di secolo di attività ininterrotta si è sempre posta lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica all’apprendimento e all’avvicinamento all’arte. Nata nel lontano 1983, l’Associazione a tutt’oggi annovera oltre 60 iscritti, pittori e scultori.
Presso la Macchia ogni anno si tengono corsi di specializzazioni varie nell’ambito artistico; si sono anche effettuati viaggi studio in città italiane ed estere di interesse artistico culturale.
Un’associazione fortemente radicata sul nostro territorio, con collaborazioni con enti pubblici come scuole, e privati, nell’organizzare iniziative culturali e sociali sempre nell’ambito artistico. Tra le iniziative più recenti ricordiamo la mostra collettiva tenuta dall’Associazione presso la sede museale di Casa Ceretti a Verbania Intra.
La sede dell’Associazione Artistica La Macchia si trova a Pallanza in Via Alle Caserme (Stabile scuole medie), per informazioni contattare il Presidente Paolo Giacomello al numero 347 4669548.

Sito web: www.associazioneartisticalamacchia.it
macchia

Associazione Artistica
La Macchia


L’Associazione Artistica La Macchia in oltre un quarto di secolo di attività ininterrotta si è sempre posta lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica all’apprendimento e all’avvicinamento all’arte. Nata nel lontano 1983, l’Associazione a tutt’oggi annovera oltre 60 iscritti, pittori e scultori.
Presso la Macchia ogni anno si tengono corsi di specializzazioni varie nell’ambito artistico; si sono anche effettuati viaggi studio in città italiane ed estere di interesse artistico culturale.
Un’associazione fortemente radicata sul nostro territorio, con collaborazioni con enti pubblici come scuole, e privati, nell’organizzare iniziative culturali e sociali sempre nell’ambito artistico. Tra le iniziative più recenti ricordiamo la mostra collettiva tenuta dall’Associazione presso la sede museale di Casa Ceretti a Verbania Intra.
La sede dell’Associazione Artistica La Macchia si trova a Pallanza in Via Alle Caserme (Stabile scuole medie), per informazioni contattare il Presidente Paolo Giacomello al numero 347 4669548.

Sito web: www.associazioneartisticalamacchia.it
macchia

Associazione Artistica
La Macchia


L’Associazione Artistica La Macchia in oltre un quarto di secolo di attività ininterrotta si è sempre posta lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica all’apprendimento e all’avvicinamento all’arte. Nata nel lontano 1983, l’Associazione a tutt’oggi annovera oltre 60 iscritti, pittori e scultori.
Presso la Macchia ogni anno si tengono corsi di specializzazioni varie nell’ambito artistico; si sono anche effettuati viaggi studio in città italiane ed estere di interesse artistico culturale.
Un’associazione fortemente radicata sul nostro territorio, con collaborazioni con enti pubblici come scuole, e privati, nell’organizzare iniziative culturali e sociali sempre nell’ambito artistico. Tra le iniziative più recenti ricordiamo la mostra collettiva tenuta dall’Associazione presso la sede museale di Casa Ceretti a Verbania Intra.
La sede dell’Associazione Artistica La Macchia si trova a Pallanza in Via Alle Caserme (Stabile scuole medie), per informazioni contattare il Presidente Paolo Giacomello al numero 347 4669548.

Sito web: www.associazioneartisticalamacchia.it
macchia

Associazione Artistica
La Macchia


L’Associazione Artistica La Macchia in oltre un quarto di secolo di attività ininterrotta si è sempre posta lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica all’apprendimento e all’avvicinamento all’arte. Nata nel lontano 1983, l’Associazione a tutt’oggi annovera oltre 60 iscritti, pittori e scultori.
Presso la Macchia ogni anno si tengono corsi di specializzazioni varie nell’ambito artistico; si sono anche effettuati viaggi studio in città italiane ed estere di interesse artistico culturale.
Un’associazione fortemente radicata sul nostro territorio, con collaborazioni con enti pubblici come scuole, e privati, nell’organizzare iniziative culturali e sociali sempre nell’ambito artistico. Tra le iniziative più recenti ricordiamo la mostra collettiva tenuta dall’Associazione presso la sede museale di Casa Ceretti a Verbania Intra.
La sede dell’Associazione Artistica La Macchia si trova a Pallanza in Via Alle Caserme (Stabile scuole medie), per informazioni contattare il Presidente Paolo Giacomello al numero 347 4669548.

Sito web: www.associazioneartisticalamacchia.it
macchia

Associazione Artistica
La Macchia


L’Associazione Artistica La Macchia in oltre un quarto di secolo di attività ininterrotta si è sempre posta lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica all’apprendimento e all’avvicinamento all’arte. Nata nel lontano 1983, l’Associazione a tutt’oggi annovera oltre 60 iscritti, pittori e scultori.
Presso la Macchia ogni anno si tengono corsi di specializzazioni varie nell’ambito artistico; si sono anche effettuati viaggi studio in città italiane ed estere di interesse artistico culturale.
Un’associazione fortemente radicata sul nostro territorio, con collaborazioni con enti pubblici come scuole, e privati, nell’organizzare iniziative culturali e sociali sempre nell’ambito artistico. Tra le iniziative più recenti ricordiamo la mostra collettiva tenuta dall’Associazione presso la sede museale di Casa Ceretti a Verbania Intra.
La sede dell’Associazione Artistica La Macchia si trova a Pallanza in Via Alle Caserme (Stabile scuole medie), per informazioni contattare il Presidente Paolo Giacomello al numero 347 4669548.

Sito web: www.associazioneartisticalamacchia.it
macchia

Associazione Artistica
La Macchia


L’Associazione Artistica La Macchia in oltre un quarto di secolo di attività ininterrotta si è sempre posta lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica all’apprendimento e all’avvicinamento all’arte. Nata nel lontano 1983, l’Associazione a tutt’oggi annovera oltre 60 iscritti, pittori e scultori.
Presso la Macchia ogni anno si tengono corsi di specializzazioni varie nell’ambito artistico; si sono anche effettuati viaggi studio in città italiane ed estere di interesse artistico culturale.
Un’associazione fortemente radicata sul nostro territorio, con collaborazioni con enti pubblici come scuole, e privati, nell’organizzare iniziative culturali e sociali sempre nell’ambito artistico. Tra le iniziative più recenti ricordiamo la mostra collettiva tenuta dall’Associazione presso la sede museale di Casa Ceretti a Verbania Intra.
La sede dell’Associazione Artistica La Macchia si trova a Pallanza in Via Alle Caserme (Stabile scuole medie), per informazioni contattare il Presidente Paolo Giacomello al numero 347 4669548.

Sito web: www.associazioneartisticalamacchia.it
macchia

Associazione Artistica
La Macchia


L’Associazione Artistica La Macchia in oltre un quarto di secolo di attività ininterrotta si è sempre posta lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica all’apprendimento e all’avvicinamento all’arte. Nata nel lontano 1983, l’Associazione a tutt’oggi annovera oltre 60 iscritti, pittori e scultori.
Presso la Macchia ogni anno si tengono corsi di specializzazioni varie nell’ambito artistico; si sono anche effettuati viaggi studio in città italiane ed estere di interesse artistico culturale.
Un’associazione fortemente radicata sul nostro territorio, con collaborazioni con enti pubblici come scuole, e privati, nell’organizzare iniziative culturali e sociali sempre nell’ambito artistico. Tra le iniziative più recenti ricordiamo la mostra collettiva tenuta dall’Associazione presso la sede museale di Casa Ceretti a Verbania Intra.
La sede dell’Associazione Artistica La Macchia si trova a Pallanza in Via Alle Caserme (Stabile scuole medie), per informazioni contattare il Presidente Paolo Giacomello al numero 347 4669548.

Sito web: www.associazioneartisticalamacchia.it
macchia

Associazione Artistica
La Macchia


L’Associazione Artistica La Macchia in oltre un quarto di secolo di attività ininterrotta si è sempre posta lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica all’apprendimento e all’avvicinamento all’arte. Nata nel lontano 1983, l’Associazione a tutt’oggi annovera oltre 60 iscritti, pittori e scultori.
Presso la Macchia ogni anno si tengono corsi di specializzazioni varie nell’ambito artistico; si sono anche effettuati viaggi studio in città italiane ed estere di interesse artistico culturale.
Un’associazione fortemente radicata sul nostro territorio, con collaborazioni con enti pubblici come scuole, e privati, nell’organizzare iniziative culturali e sociali sempre nell’ambito artistico. Tra le iniziative più recenti ricordiamo la mostra collettiva tenuta dall’Associazione presso la sede museale di Casa Ceretti a Verbania Intra.
La sede dell’Associazione Artistica La Macchia si trova a Pallanza in Via Alle Caserme (Stabile scuole medie), per informazioni contattare il Presidente Paolo Giacomello al numero 347 4669548.

Sito web: www.associazioneartisticalamacchia.it
macchia

Associazione Artistica
La Macchia


L’Associazione Artistica La Macchia in oltre un quarto di secolo di attività ininterrotta si è sempre posta lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica all’apprendimento e all’avvicinamento all’arte. Nata nel lontano 1983, l’Associazione a tutt’oggi annovera oltre 60 iscritti, pittori e scultori.
Presso la Macchia ogni anno si tengono corsi di specializzazioni varie nell’ambito artistico; si sono anche effettuati viaggi studio in città italiane ed estere di interesse artistico culturale.
Un’associazione fortemente radicata sul nostro territorio, con collaborazioni con enti pubblici come scuole, e privati, nell’organizzare iniziative culturali e sociali sempre nell’ambito artistico. Tra le iniziative più recenti ricordiamo la mostra collettiva tenuta dall’Associazione presso la sede museale di Casa Ceretti a Verbania Intra.
La sede dell’Associazione Artistica La Macchia si trova a Pallanza in Via Alle Caserme (Stabile scuole medie), per informazioni contattare il Presidente Paolo Giacomello al numero 347 4669548.

Sito web: www.associazioneartisticalamacchia.it
macchia

Associazione Artistica
La Macchia


L’Associazione Artistica La Macchia in oltre un quarto di secolo di attività ininterrotta si è sempre posta lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica all’apprendimento e all’avvicinamento all’arte. Nata nel lontano 1983, l’Associazione a tutt’oggi annovera oltre 60 iscritti, pittori e scultori.
Presso la Macchia ogni anno si tengono corsi di specializzazioni varie nell’ambito artistico; si sono anche effettuati viaggi studio in città italiane ed estere di interesse artistico culturale.
Un’associazione fortemente radicata sul nostro territorio, con collaborazioni con enti pubblici come scuole, e privati, nell’organizzare iniziative culturali e sociali sempre nell’ambito artistico. Tra le iniziative più recenti ricordiamo la mostra collettiva tenuta dall’Associazione presso la sede museale di Casa Ceretti a Verbania Intra.
La sede dell’Associazione Artistica La Macchia si trova a Pallanza in Via Alle Caserme (Stabile scuole medie), per informazioni contattare il Presidente Paolo Giacomello al numero 347 4669548.

Sito web: www.associazioneartisticalamacchia.it
macchia

Associazione Artistica
La Macchia


L’Associazione Artistica La Macchia in oltre un quarto di secolo di attività ininterrotta si è sempre posta lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica all’apprendimento e all’avvicinamento all’arte. Nata nel lontano 1983, l’Associazione a tutt’oggi annovera oltre 60 iscritti, pittori e scultori.
Presso la Macchia ogni anno si tengono corsi di specializzazioni varie nell’ambito artistico; si sono anche effettuati viaggi studio in città italiane ed estere di interesse artistico culturale.
Un’associazione fortemente radicata sul nostro territorio, con collaborazioni con enti pubblici come scuole, e privati, nell’organizzare iniziative culturali e sociali sempre nell’ambito artistico. Tra le iniziative più recenti ricordiamo la mostra collettiva tenuta dall’Associazione presso la sede museale di Casa Ceretti a Verbania Intra.
La sede dell’Associazione Artistica La Macchia si trova a Pallanza in Via Alle Caserme (Stabile scuole medie), per informazioni contattare il Presidente Paolo Giacomello al numero 347 4669548.

Sito web: www.associazioneartisticalamacchia.it
macchia

Associazione Artistica
La Macchia


L’Associazione Artistica La Macchia in oltre un quarto di secolo di attività ininterrotta si è sempre posta lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica all’apprendimento e all’avvicinamento all’arte. Nata nel lontano 1983, l’Associazione a tutt’oggi annovera oltre 60 iscritti, pittori e scultori.
Presso la Macchia ogni anno si tengono corsi di specializzazioni varie nell’ambito artistico; si sono anche effettuati viaggi studio in città italiane ed estere di interesse artistico culturale.
Un’associazione fortemente radicata sul nostro territorio, con collaborazioni con enti pubblici come scuole, e privati, nell’organizzare iniziative culturali e sociali sempre nell’ambito artistico. Tra le iniziative più recenti ricordiamo la mostra collettiva tenuta dall’Associazione presso la sede museale di Casa Ceretti a Verbania Intra.
La sede dell’Associazione Artistica La Macchia si trova a Pallanza in Via Alle Caserme (Stabile scuole medie), per informazioni contattare il Presidente Paolo Giacomello al numero 347 4669548.

Sito web: www.associazioneartisticalamacchia.it
macchia

Associazione Artistica
La Macchia


L’Associazione Artistica La Macchia in oltre un quarto di secolo di attività ininterrotta si è sempre posta lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica all’apprendimento e all’avvicinamento all’arte. Nata nel lontano 1983, l’Associazione a tutt’oggi annovera oltre 60 iscritti, pittori e scultori.
Presso la Macchia ogni anno si tengono corsi di specializzazioni varie nell’ambito artistico; si sono anche effettuati viaggi studio in città italiane ed estere di interesse artistico culturale.
Un’associazione fortemente radicata sul nostro territorio, con collaborazioni con enti pubblici come scuole, e privati, nell’organizzare iniziative culturali e sociali sempre nell’ambito artistico. Tra le iniziative più recenti ricordiamo la mostra collettiva tenuta dall’Associazione presso la sede museale di Casa Ceretti a Verbania Intra.
La sede dell’Associazione Artistica La Macchia si trova a Pallanza in Via Alle Caserme (Stabile scuole medie), per informazioni contattare il Presidente Paolo Giacomello al numero 347 4669548.

Sito web: www.associazioneartisticalamacchia.it
macchia

Associazione Artistica
La Macchia


L’Associazione Artistica La Macchia in oltre un quarto di secolo di attività ininterrotta si è sempre posta lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica all’apprendimento e all’avvicinamento all’arte. Nata nel lontano 1983, l’Associazione a tutt’oggi annovera oltre 60 iscritti, pittori e scultori.
Presso la Macchia ogni anno si tengono corsi di specializzazioni varie nell’ambito artistico; si sono anche effettuati viaggi studio in città italiane ed estere di interesse artistico culturale.
Un’associazione fortemente radicata sul nostro territorio, con collaborazioni con enti pubblici come scuole, e privati, nell’organizzare iniziative culturali e sociali sempre nell’ambito artistico. Tra le iniziative più recenti ricordiamo la mostra collettiva tenuta dall’Associazione presso la sede museale di Casa Ceretti a Verbania Intra.
La sede dell’Associazione Artistica La Macchia si trova a Pallanza in Via Alle Caserme (Stabile scuole medie), per informazioni contattare il Presidente Paolo Giacomello al numero 347 4669548.

Sito web: www.associazioneartisticalamacchia.it
macchia

Associazione Artistica
La Macchia


L’Associazione Artistica La Macchia in oltre un quarto di secolo di attività ininterrotta si è sempre posta lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica all’apprendimento e all’avvicinamento all’arte. Nata nel lontano 1983, l’Associazione a tutt’oggi annovera oltre 60 iscritti, pittori e scultori.
Presso la Macchia ogni anno si tengono corsi di specializzazioni varie nell’ambito artistico; si sono anche effettuati viaggi studio in città italiane ed estere di interesse artistico culturale.
Un’associazione fortemente radicata sul nostro territorio, con collaborazioni con enti pubblici come scuole, e privati, nell’organizzare iniziative culturali e sociali sempre nell’ambito artistico. Tra le iniziative più recenti ricordiamo la mostra collettiva tenuta dall’Associazione presso la sede museale di Casa Ceretti a Verbania Intra.
La sede dell’Associazione Artistica La Macchia si trova a Pallanza in Via Alle Caserme (Stabile scuole medie), per informazioni contattare il Presidente Paolo Giacomello al numero 347 4669548.

Sito web: www.associazioneartisticalamacchia.it
macchia

Associazione Artistica
La Macchia


L’Associazione Artistica La Macchia in oltre un quarto di secolo di attività ininterrotta si è sempre posta lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica all’apprendimento e all’avvicinamento all’arte. Nata nel lontano 1983, l’Associazione a tutt’oggi annovera oltre 60 iscritti, pittori e scultori.
Presso la Macchia ogni anno si tengono corsi di specializzazioni varie nell’ambito artistico; si sono anche effettuati viaggi studio in città italiane ed estere di interesse artistico culturale.
Un’associazione fortemente radicata sul nostro territorio, con collaborazioni con enti pubblici come scuole, e privati, nell’organizzare iniziative culturali e sociali sempre nell’ambito artistico. Tra le iniziative più recenti ricordiamo la mostra collettiva tenuta dall’Associazione presso la sede museale di Casa Ceretti a Verbania Intra.
La sede dell’Associazione Artistica La Macchia si trova a Pallanza in Via Alle Caserme (Stabile scuole medie), per informazioni contattare il Presidente Paolo Giacomello al numero 347 4669548.

Sito web: www.associazioneartisticalamacchia.it
infanzia-intra

Scuola dell'Infanzia - Intra


L’emozione non è centralizzata all’individuo me è espressione stessa della vita. Si può dire che saper riconoscere, ascoltare e rispettare le emozioni altrui significa ascoltare e rispettare le persone nella loro globalità.
Nell’offerta formativa della scuola le emozioni stanno assumendo un ruolo sempre più significativo, per questo motivo è nostra precisa intenzione offrire ai bambini un adeguato percorso di esplorazione dei loro spazi emozionali e relazionali per poterli aiutare a comprenderli nell’intento di aiutarli a diventare adulti equilibrati e sereni.
Il laboratorio di alfabetizzazione emotiva vuole dare ai bambini, attraverso attività creative, manipolative e ludiche nel campo dell’arte visuale, l’opportunità di sperimentare tecniche e metodologie basate sull’esplorazione e l’utilizzo di differenti materiali. Riteniamo infatti che l’arte sia un canale privilegiato per conoscere e scoprire i molteplici linguaggi creativi oltre ad essere un serio strumento di crescita personale di ogni individuo.
Il nostro obiettivo è quello di far acquisire ai bambini le abilità necessarie per perfezionare la propria conoscenza emotiva artistica e relazionale. L’intero programma è improntato su strategie di improvvisazione, creatività, esplorazione emotiva, dialogo, interpretazione su base ludica. Nell’età dell’infanzia il linguaggio e l’espressività sono nella fase della scoperta e della crescita, per questo motivo la figura dell’adulto deve saper stimolare guidare ed armonizzare queste dinamiche.
Questo è in sintesi quello che si propone di ottenere il percorso educativo di alfabetizzazione emozionale e di creatività emozionante che è stato ideato per i bambini dai 3 ai 6 anni della nostra scuola dell’infanzia.
infanzia-intra

Scuola dell'Infanzia - Intra


L’emozione non è centralizzata all’individuo me è espressione stessa della vita. Si può dire che saper riconoscere, ascoltare e rispettare le emozioni altrui significa ascoltare e rispettare le persone nella loro globalità.
Nell’offerta formativa della scuola le emozioni stanno assumendo un ruolo sempre più significativo, per questo motivo è nostra precisa intenzione offrire ai bambini un adeguato percorso di esplorazione dei loro spazi emozionali e relazionali per poterli aiutare a comprenderli nell’intento di aiutarli a diventare adulti equilibrati e sereni.
Il laboratorio di alfabetizzazione emotiva vuole dare ai bambini, attraverso attività creative, manipolative e ludiche nel campo dell’arte visuale, l’opportunità di sperimentare tecniche e metodologie basate sull’esplorazione e l’utilizzo di differenti materiali. Riteniamo infatti che l’arte sia un canale privilegiato per conoscere e scoprire i molteplici linguaggi creativi oltre ad essere un serio strumento di crescita personale di ogni individuo.
Il nostro obiettivo è quello di far acquisire ai bambini le abilità necessarie per perfezionare la propria conoscenza emotiva artistica e relazionale. L’intero programma è improntato su strategie di improvvisazione, creatività, esplorazione emotiva, dialogo, interpretazione su base ludica. Nell’età dell’infanzia il linguaggio e l’espressività sono nella fase della scoperta e della crescita, per questo motivo la figura dell’adulto deve saper stimolare guidare ed armonizzare queste dinamiche.
Questo è in sintesi quello che si propone di ottenere il percorso educativo di alfabetizzazione emozionale e di creatività emozionante che è stato ideato per i bambini dai 3 ai 6 anni della nostra scuola dell’infanzia.
infanzia-intra

Scuola dell'Infanzia - Intra


L’emozione non è centralizzata all’individuo me è espressione stessa della vita. Si può dire che saper riconoscere, ascoltare e rispettare le emozioni altrui significa ascoltare e rispettare le persone nella loro globalità.
Nell’offerta formativa della scuola le emozioni stanno assumendo un ruolo sempre più significativo, per questo motivo è nostra precisa intenzione offrire ai bambini un adeguato percorso di esplorazione dei loro spazi emozionali e relazionali per poterli aiutare a comprenderli nell’intento di aiutarli a diventare adulti equilibrati e sereni.
Il laboratorio di alfabetizzazione emotiva vuole dare ai bambini, attraverso attività creative, manipolative e ludiche nel campo dell’arte visuale, l’opportunità di sperimentare tecniche e metodologie basate sull’esplorazione e l’utilizzo di differenti materiali. Riteniamo infatti che l’arte sia un canale privilegiato per conoscere e scoprire i molteplici linguaggi creativi oltre ad essere un serio strumento di crescita personale di ogni individuo.
Il nostro obiettivo è quello di far acquisire ai bambini le abilità necessarie per perfezionare la propria conoscenza emotiva artistica e relazionale. L’intero programma è improntato su strategie di improvvisazione, creatività, esplorazione emotiva, dialogo, interpretazione su base ludica. Nell’età dell’infanzia il linguaggio e l’espressività sono nella fase della scoperta e della crescita, per questo motivo la figura dell’adulto deve saper stimolare guidare ed armonizzare queste dinamiche.
Questo è in sintesi quello che si propone di ottenere il percorso educativo di alfabetizzazione emozionale e di creatività emozionante che è stato ideato per i bambini dai 3 ai 6 anni della nostra scuola dell’infanzia.
infanzia-intra

Scuola dell'Infanzia - Intra


L’emozione non è centralizzata all’individuo me è espressione stessa della vita. Si può dire che saper riconoscere, ascoltare e rispettare le emozioni altrui significa ascoltare e rispettare le persone nella loro globalità.
Nell’offerta formativa della scuola le emozioni stanno assumendo un ruolo sempre più significativo, per questo motivo è nostra precisa intenzione offrire ai bambini un adeguato percorso di esplorazione dei loro spazi emozionali e relazionali per poterli aiutare a comprenderli nell’intento di aiutarli a diventare adulti equilibrati e sereni.
Il laboratorio di alfabetizzazione emotiva vuole dare ai bambini, attraverso attività creative, manipolative e ludiche nel campo dell’arte visuale, l’opportunità di sperimentare tecniche e metodologie basate sull’esplorazione e l’utilizzo di differenti materiali. Riteniamo infatti che l’arte sia un canale privilegiato per conoscere e scoprire i molteplici linguaggi creativi oltre ad essere un serio strumento di crescita personale di ogni individuo.
Il nostro obiettivo è quello di far acquisire ai bambini le abilità necessarie per perfezionare la propria conoscenza emotiva artistica e relazionale. L’intero programma è improntato su strategie di improvvisazione, creatività, esplorazione emotiva, dialogo, interpretazione su base ludica. Nell’età dell’infanzia il linguaggio e l’espressività sono nella fase della scoperta e della crescita, per questo motivo la figura dell’adulto deve saper stimolare guidare ed armonizzare queste dinamiche.
Questo è in sintesi quello che si propone di ottenere il percorso educativo di alfabetizzazione emozionale e di creatività emozionante che è stato ideato per i bambini dai 3 ai 6 anni della nostra scuola dell’infanzia.
infanzia-intra

Scuola dell'Infanzia - Intra


L’emozione non è centralizzata all’individuo me è espressione stessa della vita. Si può dire che saper riconoscere, ascoltare e rispettare le emozioni altrui significa ascoltare e rispettare le persone nella loro globalità.
Nell’offerta formativa della scuola le emozioni stanno assumendo un ruolo sempre più significativo, per questo motivo è nostra precisa intenzione offrire ai bambini un adeguato percorso di esplorazione dei loro spazi emozionali e relazionali per poterli aiutare a comprenderli nell’intento di aiutarli a diventare adulti equilibrati e sereni.
Il laboratorio di alfabetizzazione emotiva vuole dare ai bambini, attraverso attività creative, manipolative e ludiche nel campo dell’arte visuale, l’opportunità di sperimentare tecniche e metodologie basate sull’esplorazione e l’utilizzo di differenti materiali. Riteniamo infatti che l’arte sia un canale privilegiato per conoscere e scoprire i molteplici linguaggi creativi oltre ad essere un serio strumento di crescita personale di ogni individuo.
Il nostro obiettivo è quello di far acquisire ai bambini le abilità necessarie per perfezionare la propria conoscenza emotiva artistica e relazionale. L’intero programma è improntato su strategie di improvvisazione, creatività, esplorazione emotiva, dialogo, interpretazione su base ludica. Nell’età dell’infanzia il linguaggio e l’espressività sono nella fase della scoperta e della crescita, per questo motivo la figura dell’adulto deve saper stimolare guidare ed armonizzare queste dinamiche.
Questo è in sintesi quello che si propone di ottenere il percorso educativo di alfabetizzazione emozionale e di creatività emozionante che è stato ideato per i bambini dai 3 ai 6 anni della nostra scuola dell’infanzia.
infanzia-intra

Scuola dell'Infanzia - Intra


L’emozione non è centralizzata all’individuo me è espressione stessa della vita. Si può dire che saper riconoscere, ascoltare e rispettare le emozioni altrui significa ascoltare e rispettare le persone nella loro globalità.
Nell’offerta formativa della scuola le emozioni stanno assumendo un ruolo sempre più significativo, per questo motivo è nostra precisa intenzione offrire ai bambini un adeguato percorso di esplorazione dei loro spazi emozionali e relazionali per poterli aiutare a comprenderli nell’intento di aiutarli a diventare adulti equilibrati e sereni.
Il laboratorio di alfabetizzazione emotiva vuole dare ai bambini, attraverso attività creative, manipolative e ludiche nel campo dell’arte visuale, l’opportunità di sperimentare tecniche e metodologie basate sull’esplorazione e l’utilizzo di differenti materiali. Riteniamo infatti che l’arte sia un canale privilegiato per conoscere e scoprire i molteplici linguaggi creativi oltre ad essere un serio strumento di crescita personale di ogni individuo.
Il nostro obiettivo è quello di far acquisire ai bambini le abilità necessarie per perfezionare la propria conoscenza emotiva artistica e relazionale. L’intero programma è improntato su strategie di improvvisazione, creatività, esplorazione emotiva, dialogo, interpretazione su base ludica. Nell’età dell’infanzia il linguaggio e l’espressività sono nella fase della scoperta e della crescita, per questo motivo la figura dell’adulto deve saper stimolare guidare ed armonizzare queste dinamiche.
Questo è in sintesi quello che si propone di ottenere il percorso educativo di alfabetizzazione emozionale e di creatività emozionante che è stato ideato per i bambini dai 3 ai 6 anni della nostra scuola dell’infanzia.
infanzia-intra

Scuola dell'Infanzia - Intra


L’emozione non è centralizzata all’individuo me è espressione stessa della vita. Si può dire che saper riconoscere, ascoltare e rispettare le emozioni altrui significa ascoltare e rispettare le persone nella loro globalità.
Nell’offerta formativa della scuola le emozioni stanno assumendo un ruolo sempre più significativo, per questo motivo è nostra precisa intenzione offrire ai bambini un adeguato percorso di esplorazione dei loro spazi emozionali e relazionali per poterli aiutare a comprenderli nell’intento di aiutarli a diventare adulti equilibrati e sereni.
Il laboratorio di alfabetizzazione emotiva vuole dare ai bambini, attraverso attività creative, manipolative e ludiche nel campo dell’arte visuale, l’opportunità di sperimentare tecniche e metodologie basate sull’esplorazione e l’utilizzo di differenti materiali. Riteniamo infatti che l’arte sia un canale privilegiato per conoscere e scoprire i molteplici linguaggi creativi oltre ad essere un serio strumento di crescita personale di ogni individuo.
Il nostro obiettivo è quello di far acquisire ai bambini le abilità necessarie per perfezionare la propria conoscenza emotiva artistica e relazionale. L’intero programma è improntato su strategie di improvvisazione, creatività, esplorazione emotiva, dialogo, interpretazione su base ludica. Nell’età dell’infanzia il linguaggio e l’espressività sono nella fase della scoperta e della crescita, per questo motivo la figura dell’adulto deve saper stimolare guidare ed armonizzare queste dinamiche.
Questo è in sintesi quello che si propone di ottenere il percorso educativo di alfabetizzazione emozionale e di creatività emozionante che è stato ideato per i bambini dai 3 ai 6 anni della nostra scuola dell’infanzia.
infanzia-intra

Scuola dell'Infanzia - Intra


L’emozione non è centralizzata all’individuo me è espressione stessa della vita. Si può dire che saper riconoscere, ascoltare e rispettare le emozioni altrui significa ascoltare e rispettare le persone nella loro globalità.
Nell’offerta formativa della scuola le emozioni stanno assumendo un ruolo sempre più significativo, per questo motivo è nostra precisa intenzione offrire ai bambini un adeguato percorso di esplorazione dei loro spazi emozionali e relazionali per poterli aiutare a comprenderli nell’intento di aiutarli a diventare adulti equilibrati e sereni.
Il laboratorio di alfabetizzazione emotiva vuole dare ai bambini, attraverso attività creative, manipolative e ludiche nel campo dell’arte visuale, l’opportunità di sperimentare tecniche e metodologie basate sull’esplorazione e l’utilizzo di differenti materiali. Riteniamo infatti che l’arte sia un canale privilegiato per conoscere e scoprire i molteplici linguaggi creativi oltre ad essere un serio strumento di crescita personale di ogni individuo.
Il nostro obiettivo è quello di far acquisire ai bambini le abilità necessarie per perfezionare la propria conoscenza emotiva artistica e relazionale. L’intero programma è improntato su strategie di improvvisazione, creatività, esplorazione emotiva, dialogo, interpretazione su base ludica. Nell’età dell’infanzia il linguaggio e l’espressività sono nella fase della scoperta e della crescita, per questo motivo la figura dell’adulto deve saper stimolare guidare ed armonizzare queste dinamiche.
Questo è in sintesi quello che si propone di ottenere il percorso educativo di alfabetizzazione emozionale e di creatività emozionante che è stato ideato per i bambini dai 3 ai 6 anni della nostra scuola dell’infanzia.
infanzia-intra

Scuola dell'Infanzia - Intra


L’emozione non è centralizzata all’individuo me è espressione stessa della vita. Si può dire che saper riconoscere, ascoltare e rispettare le emozioni altrui significa ascoltare e rispettare le persone nella loro globalità.
Nell’offerta formativa della scuola le emozioni stanno assumendo un ruolo sempre più significativo, per questo motivo è nostra precisa intenzione offrire ai bambini un adeguato percorso di esplorazione dei loro spazi emozionali e relazionali per poterli aiutare a comprenderli nell’intento di aiutarli a diventare adulti equilibrati e sereni.
Il laboratorio di alfabetizzazione emotiva vuole dare ai bambini, attraverso attività creative, manipolative e ludiche nel campo dell’arte visuale, l’opportunità di sperimentare tecniche e metodologie basate sull’esplorazione e l’utilizzo di differenti materiali. Riteniamo infatti che l’arte sia un canale privilegiato per conoscere e scoprire i molteplici linguaggi creativi oltre ad essere un serio strumento di crescita personale di ogni individuo.
Il nostro obiettivo è quello di far acquisire ai bambini le abilità necessarie per perfezionare la propria conoscenza emotiva artistica e relazionale. L’intero programma è improntato su strategie di improvvisazione, creatività, esplorazione emotiva, dialogo, interpretazione su base ludica. Nell’età dell’infanzia il linguaggio e l’espressività sono nella fase della scoperta e della crescita, per questo motivo la figura dell’adulto deve saper stimolare guidare ed armonizzare queste dinamiche.
Questo è in sintesi quello che si propone di ottenere il percorso educativo di alfabetizzazione emozionale e di creatività emozionante che è stato ideato per i bambini dai 3 ai 6 anni della nostra scuola dell’infanzia.
infanzia-intra

Scuola dell'Infanzia - Intra


L’emozione non è centralizzata all’individuo me è espressione stessa della vita. Si può dire che saper riconoscere, ascoltare e rispettare le emozioni altrui significa ascoltare e rispettare le persone nella loro globalità.
Nell’offerta formativa della scuola le emozioni stanno assumendo un ruolo sempre più significativo, per questo motivo è nostra precisa intenzione offrire ai bambini un adeguato percorso di esplorazione dei loro spazi emozionali e relazionali per poterli aiutare a comprenderli nell’intento di aiutarli a diventare adulti equilibrati e sereni.
Il laboratorio di alfabetizzazione emotiva vuole dare ai bambini, attraverso attività creative, manipolative e ludiche nel campo dell’arte visuale, l’opportunità di sperimentare tecniche e metodologie basate sull’esplorazione e l’utilizzo di differenti materiali. Riteniamo infatti che l’arte sia un canale privilegiato per conoscere e scoprire i molteplici linguaggi creativi oltre ad essere un serio strumento di crescita personale di ogni individuo.
Il nostro obiettivo è quello di far acquisire ai bambini le abilità necessarie per perfezionare la propria conoscenza emotiva artistica e relazionale. L’intero programma è improntato su strategie di improvvisazione, creatività, esplorazione emotiva, dialogo, interpretazione su base ludica. Nell’età dell’infanzia il linguaggio e l’espressività sono nella fase della scoperta e della crescita, per questo motivo la figura dell’adulto deve saper stimolare guidare ed armonizzare queste dinamiche.
Questo è in sintesi quello che si propone di ottenere il percorso educativo di alfabetizzazione emozionale e di creatività emozionante che è stato ideato per i bambini dai 3 ai 6 anni della nostra scuola dell’infanzia.
infanzia-intra

Scuola dell'Infanzia - Intra


L’emozione non è centralizzata all’individuo me è espressione stessa della vita. Si può dire che saper riconoscere, ascoltare e rispettare le emozioni altrui significa ascoltare e rispettare le persone nella loro globalità.
Nell’offerta formativa della scuola le emozioni stanno assumendo un ruolo sempre più significativo, per questo motivo è nostra precisa intenzione offrire ai bambini un adeguato percorso di esplorazione dei loro spazi emozionali e relazionali per poterli aiutare a comprenderli nell’intento di aiutarli a diventare adulti equilibrati e sereni.
Il laboratorio di alfabetizzazione emotiva vuole dare ai bambini, attraverso attività creative, manipolative e ludiche nel campo dell’arte visuale, l’opportunità di sperimentare tecniche e metodologie basate sull’esplorazione e l’utilizzo di differenti materiali. Riteniamo infatti che l’arte sia un canale privilegiato per conoscere e scoprire i molteplici linguaggi creativi oltre ad essere un serio strumento di crescita personale di ogni individuo.
Il nostro obiettivo è quello di far acquisire ai bambini le abilità necessarie per perfezionare la propria conoscenza emotiva artistica e relazionale. L’intero programma è improntato su strategie di improvvisazione, creatività, esplorazione emotiva, dialogo, interpretazione su base ludica. Nell’età dell’infanzia il linguaggio e l’espressività sono nella fase della scoperta e della crescita, per questo motivo la figura dell’adulto deve saper stimolare guidare ed armonizzare queste dinamiche.
Questo è in sintesi quello che si propone di ottenere il percorso educativo di alfabetizzazione emozionale e di creatività emozionante che è stato ideato per i bambini dai 3 ai 6 anni della nostra scuola dell’infanzia.
infanzia-intra

Scuola dell'Infanzia - Intra


L’emozione non è centralizzata all’individuo me è espressione stessa della vita. Si può dire che saper riconoscere, ascoltare e rispettare le emozioni altrui significa ascoltare e rispettare le persone nella loro globalità.
Nell’offerta formativa della scuola le emozioni stanno assumendo un ruolo sempre più significativo, per questo motivo è nostra precisa intenzione offrire ai bambini un adeguato percorso di esplorazione dei loro spazi emozionali e relazionali per poterli aiutare a comprenderli nell’intento di aiutarli a diventare adulti equilibrati e sereni.
Il laboratorio di alfabetizzazione emotiva vuole dare ai bambini, attraverso attività creative, manipolative e ludiche nel campo dell’arte visuale, l’opportunità di sperimentare tecniche e metodologie basate sull’esplorazione e l’utilizzo di differenti materiali. Riteniamo infatti che l’arte sia un canale privilegiato per conoscere e scoprire i molteplici linguaggi creativi oltre ad essere un serio strumento di crescita personale di ogni individuo.
Il nostro obiettivo è quello di far acquisire ai bambini le abilità necessarie per perfezionare la propria conoscenza emotiva artistica e relazionale. L’intero programma è improntato su strategie di improvvisazione, creatività, esplorazione emotiva, dialogo, interpretazione su base ludica. Nell’età dell’infanzia il linguaggio e l’espressività sono nella fase della scoperta e della crescita, per questo motivo la figura dell’adulto deve saper stimolare guidare ed armonizzare queste dinamiche.
Questo è in sintesi quello che si propone di ottenere il percorso educativo di alfabetizzazione emozionale e di creatività emozionante che è stato ideato per i bambini dai 3 ai 6 anni della nostra scuola dell’infanzia.
infanzia-intra

Scuola dell'Infanzia - Intra


L’emozione non è centralizzata all’individuo me è espressione stessa della vita. Si può dire che saper riconoscere, ascoltare e rispettare le emozioni altrui significa ascoltare e rispettare le persone nella loro globalità.
Nell’offerta formativa della scuola le emozioni stanno assumendo un ruolo sempre più significativo, per questo motivo è nostra precisa intenzione offrire ai bambini un adeguato percorso di esplorazione dei loro spazi emozionali e relazionali per poterli aiutare a comprenderli nell’intento di aiutarli a diventare adulti equilibrati e sereni.
Il laboratorio di alfabetizzazione emotiva vuole dare ai bambini, attraverso attività creative, manipolative e ludiche nel campo dell’arte visuale, l’opportunità di sperimentare tecniche e metodologie basate sull’esplorazione e l’utilizzo di differenti materiali. Riteniamo infatti che l’arte sia un canale privilegiato per conoscere e scoprire i molteplici linguaggi creativi oltre ad essere un serio strumento di crescita personale di ogni individuo.
Il nostro obiettivo è quello di far acquisire ai bambini le abilità necessarie per perfezionare la propria conoscenza emotiva artistica e relazionale. L’intero programma è improntato su strategie di improvvisazione, creatività, esplorazione emotiva, dialogo, interpretazione su base ludica. Nell’età dell’infanzia il linguaggio e l’espressività sono nella fase della scoperta e della crescita, per questo motivo la figura dell’adulto deve saper stimolare guidare ed armonizzare queste dinamiche.
Questo è in sintesi quello che si propone di ottenere il percorso educativo di alfabetizzazione emozionale e di creatività emozionante che è stato ideato per i bambini dai 3 ai 6 anni della nostra scuola dell’infanzia.
infanzia-intra

Scuola dell'Infanzia - Intra


L’emozione non è centralizzata all’individuo me è espressione stessa della vita. Si può dire che saper riconoscere, ascoltare e rispettare le emozioni altrui significa ascoltare e rispettare le persone nella loro globalità.
Nell’offerta formativa della scuola le emozioni stanno assumendo un ruolo sempre più significativo, per questo motivo è nostra precisa intenzione offrire ai bambini un adeguato percorso di esplorazione dei loro spazi emozionali e relazionali per poterli aiutare a comprenderli nell’intento di aiutarli a diventare adulti equilibrati e sereni.
Il laboratorio di alfabetizzazione emotiva vuole dare ai bambini, attraverso attività creative, manipolative e ludiche nel campo dell’arte visuale, l’opportunità di sperimentare tecniche e metodologie basate sull’esplorazione e l’utilizzo di differenti materiali. Riteniamo infatti che l’arte sia un canale privilegiato per conoscere e scoprire i molteplici linguaggi creativi oltre ad essere un serio strumento di crescita personale di ogni individuo.
Il nostro obiettivo è quello di far acquisire ai bambini le abilità necessarie per perfezionare la propria conoscenza emotiva artistica e relazionale. L’intero programma è improntato su strategie di improvvisazione, creatività, esplorazione emotiva, dialogo, interpretazione su base ludica. Nell’età dell’infanzia il linguaggio e l’espressività sono nella fase della scoperta e della crescita, per questo motivo la figura dell’adulto deve saper stimolare guidare ed armonizzare queste dinamiche.
Questo è in sintesi quello che si propone di ottenere il percorso educativo di alfabetizzazione emozionale e di creatività emozionante che è stato ideato per i bambini dai 3 ai 6 anni della nostra scuola dell’infanzia.
infanzia-intra

Scuola dell'Infanzia - Intra


L’emozione non è centralizzata all’individuo me è espressione stessa della vita. Si può dire che saper riconoscere, ascoltare e rispettare le emozioni altrui significa ascoltare e rispettare le persone nella loro globalità.
Nell’offerta formativa della scuola le emozioni stanno assumendo un ruolo sempre più significativo, per questo motivo è nostra precisa intenzione offrire ai bambini un adeguato percorso di esplorazione dei loro spazi emozionali e relazionali per poterli aiutare a comprenderli nell’intento di aiutarli a diventare adulti equilibrati e sereni.
Il laboratorio di alfabetizzazione emotiva vuole dare ai bambini, attraverso attività creative, manipolative e ludiche nel campo dell’arte visuale, l’opportunità di sperimentare tecniche e metodologie basate sull’esplorazione e l’utilizzo di differenti materiali. Riteniamo infatti che l’arte sia un canale privilegiato per conoscere e scoprire i molteplici linguaggi creativi oltre ad essere un serio strumento di crescita personale di ogni individuo.
Il nostro obiettivo è quello di far acquisire ai bambini le abilità necessarie per perfezionare la propria conoscenza emotiva artistica e relazionale. L’intero programma è improntato su strategie di improvvisazione, creatività, esplorazione emotiva, dialogo, interpretazione su base ludica. Nell’età dell’infanzia il linguaggio e l’espressività sono nella fase della scoperta e della crescita, per questo motivo la figura dell’adulto deve saper stimolare guidare ed armonizzare queste dinamiche.
Questo è in sintesi quello che si propone di ottenere il percorso educativo di alfabetizzazione emozionale e di creatività emozionante che è stato ideato per i bambini dai 3 ai 6 anni della nostra scuola dell’infanzia.
infanzia-intra

Scuola dell'Infanzia - Intra


L’emozione non è centralizzata all’individuo me è espressione stessa della vita. Si può dire che saper riconoscere, ascoltare e rispettare le emozioni altrui significa ascoltare e rispettare le persone nella loro globalità.
Nell’offerta formativa della scuola le emozioni stanno assumendo un ruolo sempre più significativo, per questo motivo è nostra precisa intenzione offrire ai bambini un adeguato percorso di esplorazione dei loro spazi emozionali e relazionali per poterli aiutare a comprenderli nell’intento di aiutarli a diventare adulti equilibrati e sereni.
Il laboratorio di alfabetizzazione emotiva vuole dare ai bambini, attraverso attività creative, manipolative e ludiche nel campo dell’arte visuale, l’opportunità di sperimentare tecniche e metodologie basate sull’esplorazione e l’utilizzo di differenti materiali. Riteniamo infatti che l’arte sia un canale privilegiato per conoscere e scoprire i molteplici linguaggi creativi oltre ad essere un serio strumento di crescita personale di ogni individuo.
Il nostro obiettivo è quello di far acquisire ai bambini le abilità necessarie per perfezionare la propria conoscenza emotiva artistica e relazionale. L’intero programma è improntato su strategie di improvvisazione, creatività, esplorazione emotiva, dialogo, interpretazione su base ludica. Nell’età dell’infanzia il linguaggio e l’espressività sono nella fase della scoperta e della crescita, per questo motivo la figura dell’adulto deve saper stimolare guidare ed armonizzare queste dinamiche.
Questo è in sintesi quello che si propone di ottenere il percorso educativo di alfabetizzazione emozionale e di creatività emozionante che è stato ideato per i bambini dai 3 ai 6 anni della nostra scuola dell’infanzia.
infanzia-intra

Scuola dell'Infanzia - Intra


L’emozione non è centralizzata all’individuo me è espressione stessa della vita. Si può dire che saper riconoscere, ascoltare e rispettare le emozioni altrui significa ascoltare e rispettare le persone nella loro globalità.
Nell’offerta formativa della scuola le emozioni stanno assumendo un ruolo sempre più significativo, per questo motivo è nostra precisa intenzione offrire ai bambini un adeguato percorso di esplorazione dei loro spazi emozionali e relazionali per poterli aiutare a comprenderli nell’intento di aiutarli a diventare adulti equilibrati e sereni.
Il laboratorio di alfabetizzazione emotiva vuole dare ai bambini, attraverso attività creative, manipolative e ludiche nel campo dell’arte visuale, l’opportunità di sperimentare tecniche e metodologie basate sull’esplorazione e l’utilizzo di differenti materiali. Riteniamo infatti che l’arte sia un canale privilegiato per conoscere e scoprire i molteplici linguaggi creativi oltre ad essere un serio strumento di crescita personale di ogni individuo.
Il nostro obiettivo è quello di far acquisire ai bambini le abilità necessarie per perfezionare la propria conoscenza emotiva artistica e relazionale. L’intero programma è improntato su strategie di improvvisazione, creatività, esplorazione emotiva, dialogo, interpretazione su base ludica. Nell’età dell’infanzia il linguaggio e l’espressività sono nella fase della scoperta e della crescita, per questo motivo la figura dell’adulto deve saper stimolare guidare ed armonizzare queste dinamiche.
Questo è in sintesi quello che si propone di ottenere il percorso educativo di alfabetizzazione emozionale e di creatività emozionante che è stato ideato per i bambini dai 3 ai 6 anni della nostra scuola dell’infanzia.
infanzia-intra

Scuola dell'Infanzia - Intra


L’emozione non è centralizzata all’individuo me è espressione stessa della vita. Si può dire che saper riconoscere, ascoltare e rispettare le emozioni altrui significa ascoltare e rispettare le persone nella loro globalità.
Nell’offerta formativa della scuola le emozioni stanno assumendo un ruolo sempre più significativo, per questo motivo è nostra precisa intenzione offrire ai bambini un adeguato percorso di esplorazione dei loro spazi emozionali e relazionali per poterli aiutare a comprenderli nell’intento di aiutarli a diventare adulti equilibrati e sereni.
Il laboratorio di alfabetizzazione emotiva vuole dare ai bambini, attraverso attività creative, manipolative e ludiche nel campo dell’arte visuale, l’opportunità di sperimentare tecniche e metodologie basate sull’esplorazione e l’utilizzo di differenti materiali. Riteniamo infatti che l’arte sia un canale privilegiato per conoscere e scoprire i molteplici linguaggi creativi oltre ad essere un serio strumento di crescita personale di ogni individuo.
Il nostro obiettivo è quello di far acquisire ai bambini le abilità necessarie per perfezionare la propria conoscenza emotiva artistica e relazionale. L’intero programma è improntato su strategie di improvvisazione, creatività, esplorazione emotiva, dialogo, interpretazione su base ludica. Nell’età dell’infanzia il linguaggio e l’espressività sono nella fase della scoperta e della crescita, per questo motivo la figura dell’adulto deve saper stimolare guidare ed armonizzare queste dinamiche.
Questo è in sintesi quello che si propone di ottenere il percorso educativo di alfabetizzazione emozionale e di creatività emozionante che è stato ideato per i bambini dai 3 ai 6 anni della nostra scuola dell’infanzia.
infanzia-intra

Scuola dell'Infanzia - Intra


L’emozione non è centralizzata all’individuo me è espressione stessa della vita. Si può dire che saper riconoscere, ascoltare e rispettare le emozioni altrui significa ascoltare e rispettare le persone nella loro globalità.
Nell’offerta formativa della scuola le emozioni stanno assumendo un ruolo sempre più significativo, per questo motivo è nostra precisa intenzione offrire ai bambini un adeguato percorso di esplorazione dei loro spazi emozionali e relazionali per poterli aiutare a comprenderli nell’intento di aiutarli a diventare adulti equilibrati e sereni.
Il laboratorio di alfabetizzazione emotiva vuole dare ai bambini, attraverso attività creative, manipolative e ludiche nel campo dell’arte visuale, l’opportunità di sperimentare tecniche e metodologie basate sull’esplorazione e l’utilizzo di differenti materiali. Riteniamo infatti che l’arte sia un canale privilegiato per conoscere e scoprire i molteplici linguaggi creativi oltre ad essere un serio strumento di crescita personale di ogni individuo.
Il nostro obiettivo è quello di far acquisire ai bambini le abilità necessarie per perfezionare la propria conoscenza emotiva artistica e relazionale. L’intero programma è improntato su strategie di improvvisazione, creatività, esplorazione emotiva, dialogo, interpretazione su base ludica. Nell’età dell’infanzia il linguaggio e l’espressività sono nella fase della scoperta e della crescita, per questo motivo la figura dell’adulto deve saper stimolare guidare ed armonizzare queste dinamiche.
Questo è in sintesi quello che si propone di ottenere il percorso educativo di alfabetizzazione emozionale e di creatività emozionante che è stato ideato per i bambini dai 3 ai 6 anni della nostra scuola dell’infanzia.
primaria-cannero

Scuola Primaria "Denise Henke"
Cannero Riviera


Osservare, sfiorare, toccare… per riuscire a percepire forme, colori, vibrazioni e cogliere che gli oggetti anche dopo l’uso possono tornare in vita sotto altri aspetti e per nuove funzioni.
E’ intorno a questa consapevolezza che si muove il progetto ambientale–artistico–musicale “VIAGGIO A RICICLANDIA” della Scuola Primaria “Denise Henke” di Cannero Riviera: una nuova esperienza educativa che si aggiunge ai laboratori grazie ai quali alunni dai 6 agli 11 anni hanno la possibilità di conoscere e sperimentare tecniche grafico–pittoriche per l’illustrazione di libri (IL RICHIAMO DELLA FORESTA di Jack London) e/o la partecipazione ad eventi legati al territorio.”

Scuola Primaria “Denise Henke“
Via Gildo Carones - 28821 Cannero Riviera VB
primaria-cannero

Scuola Primaria "Denise Henke"
Cannero Riviera


Osservare, sfiorare, toccare… per riuscire a percepire forme, colori, vibrazioni e cogliere che gli oggetti anche dopo l’uso possono tornare in vita sotto altri aspetti e per nuove funzioni.
E’ intorno a questa consapevolezza che si muove il progetto ambientale–artistico–musicale “VIAGGIO A RICICLANDIA” della Scuola Primaria “Denise Henke” di Cannero Riviera: una nuova esperienza educativa che si aggiunge ai laboratori grazie ai quali alunni dai 6 agli 11 anni hanno la possibilità di conoscere e sperimentare tecniche grafico–pittoriche per l’illustrazione di libri (IL RICHIAMO DELLA FORESTA di Jack London) e/o la partecipazione ad eventi legati al territorio.”

Scuola Primaria “Denise Henke“
Via Gildo Carones - 28821 Cannero Riviera VB
primaria-cannero

Scuola Primaria "Denise Henke"
Cannero Riviera


Osservare, sfiorare, toccare… per riuscire a percepire forme, colori, vibrazioni e cogliere che gli oggetti anche dopo l’uso possono tornare in vita sotto altri aspetti e per nuove funzioni.
E’ intorno a questa consapevolezza che si muove il progetto ambientale–artistico–musicale “VIAGGIO A RICICLANDIA” della Scuola Primaria “Denise Henke” di Cannero Riviera: una nuova esperienza educativa che si aggiunge ai laboratori grazie ai quali alunni dai 6 agli 11 anni hanno la possibilità di conoscere e sperimentare tecniche grafico–pittoriche per l’illustrazione di libri (IL RICHIAMO DELLA FORESTA di Jack London) e/o la partecipazione ad eventi legati al territorio.”

Scuola Primaria “Denise Henke“
Via Gildo Carones - 28821 Cannero Riviera VB
primaria-cannero

Scuola Primaria "Denise Henke"
Cannero Riviera


Osservare, sfiorare, toccare… per riuscire a percepire forme, colori, vibrazioni e cogliere che gli oggetti anche dopo l’uso possono tornare in vita sotto altri aspetti e per nuove funzioni.
E’ intorno a questa consapevolezza che si muove il progetto ambientale–artistico–musicale “VIAGGIO A RICICLANDIA” della Scuola Primaria “Denise Henke” di Cannero Riviera: una nuova esperienza educativa che si aggiunge ai laboratori grazie ai quali alunni dai 6 agli 11 anni hanno la possibilità di conoscere e sperimentare tecniche grafico–pittoriche per l’illustrazione di libri (IL RICHIAMO DELLA FORESTA di Jack London) e/o la partecipazione ad eventi legati al territorio.”

Scuola Primaria “Denise Henke“
Via Gildo Carones - 28821 Cannero Riviera VB
primaria-cannero

Scuola Primaria "Denise Henke"
Cannero Riviera


Osservare, sfiorare, toccare… per riuscire a percepire forme, colori, vibrazioni e cogliere che gli oggetti anche dopo l’uso possono tornare in vita sotto altri aspetti e per nuove funzioni.
E’ intorno a questa consapevolezza che si muove il progetto ambientale–artistico–musicale “VIAGGIO A RICICLANDIA” della Scuola Primaria “Denise Henke” di Cannero Riviera: una nuova esperienza educativa che si aggiunge ai laboratori grazie ai quali alunni dai 6 agli 11 anni hanno la possibilità di conoscere e sperimentare tecniche grafico–pittoriche per l’illustrazione di libri (IL RICHIAMO DELLA FORESTA di Jack London) e/o la partecipazione ad eventi legati al territorio.”

Scuola Primaria “Denise Henke“
Via Gildo Carones - 28821 Cannero Riviera VB
primaria-cannero

Scuola Primaria "Denise Henke"
Cannero Riviera


Osservare, sfiorare, toccare… per riuscire a percepire forme, colori, vibrazioni e cogliere che gli oggetti anche dopo l’uso possono tornare in vita sotto altri aspetti e per nuove funzioni.
E’ intorno a questa consapevolezza che si muove il progetto ambientale–artistico–musicale “VIAGGIO A RICICLANDIA” della Scuola Primaria “Denise Henke” di Cannero Riviera: una nuova esperienza educativa che si aggiunge ai laboratori grazie ai quali alunni dai 6 agli 11 anni hanno la possibilità di conoscere e sperimentare tecniche grafico–pittoriche per l’illustrazione di libri (IL RICHIAMO DELLA FORESTA di Jack London) e/o la partecipazione ad eventi legati al territorio.”

Scuola Primaria “Denise Henke“
Via Gildo Carones - 28821 Cannero Riviera VB
primaria-cannero

Scuola Primaria "Denise Henke"
Cannero Riviera


Osservare, sfiorare, toccare… per riuscire a percepire forme, colori, vibrazioni e cogliere che gli oggetti anche dopo l’uso possono tornare in vita sotto altri aspetti e per nuove funzioni.
E’ intorno a questa consapevolezza che si muove il progetto ambientale–artistico–musicale “VIAGGIO A RICICLANDIA” della Scuola Primaria “Denise Henke” di Cannero Riviera: una nuova esperienza educativa che si aggiunge ai laboratori grazie ai quali alunni dai 6 agli 11 anni hanno la possibilità di conoscere e sperimentare tecniche grafico–pittoriche per l’illustrazione di libri (IL RICHIAMO DELLA FORESTA di Jack London) e/o la partecipazione ad eventi legati al territorio.”

Scuola Primaria “Denise Henke“
Via Gildo Carones - 28821 Cannero Riviera VB
primaria-cannero

Scuola Primaria "Denise Henke"
Cannero Riviera


Osservare, sfiorare, toccare… per riuscire a percepire forme, colori, vibrazioni e cogliere che gli oggetti anche dopo l’uso possono tornare in vita sotto altri aspetti e per nuove funzioni.
E’ intorno a questa consapevolezza che si muove il progetto ambientale–artistico–musicale “VIAGGIO A RICICLANDIA” della Scuola Primaria “Denise Henke” di Cannero Riviera: una nuova esperienza educativa che si aggiunge ai laboratori grazie ai quali alunni dai 6 agli 11 anni hanno la possibilità di conoscere e sperimentare tecniche grafico–pittoriche per l’illustrazione di libri (IL RICHIAMO DELLA FORESTA di Jack London) e/o la partecipazione ad eventi legati al territorio.”

Scuola Primaria “Denise Henke“
Via Gildo Carones - 28821 Cannero Riviera VB
primaria-cannero

Scuola Primaria "Denise Henke"
Cannero Riviera


Osservare, sfiorare, toccare… per riuscire a percepire forme, colori, vibrazioni e cogliere che gli oggetti anche dopo l’uso possono tornare in vita sotto altri aspetti e per nuove funzioni.
E’ intorno a questa consapevolezza che si muove il progetto ambientale–artistico–musicale “VIAGGIO A RICICLANDIA” della Scuola Primaria “Denise Henke” di Cannero Riviera: una nuova esperienza educativa che si aggiunge ai laboratori grazie ai quali alunni dai 6 agli 11 anni hanno la possibilità di conoscere e sperimentare tecniche grafico–pittoriche per l’illustrazione di libri (IL RICHIAMO DELLA FORESTA di Jack London) e/o la partecipazione ad eventi legati al territorio.”

Scuola Primaria “Denise Henke“
Via Gildo Carones - 28821 Cannero Riviera VB
primaria-cannero

Scuola Primaria "Denise Henke"
Cannero Riviera


Osservare, sfiorare, toccare… per riuscire a percepire forme, colori, vibrazioni e cogliere che gli oggetti anche dopo l’uso possono tornare in vita sotto altri aspetti e per nuove funzioni.
E’ intorno a questa consapevolezza che si muove il progetto ambientale–artistico–musicale “VIAGGIO A RICICLANDIA” della Scuola Primaria “Denise Henke” di Cannero Riviera: una nuova esperienza educativa che si aggiunge ai laboratori grazie ai quali alunni dai 6 agli 11 anni hanno la possibilità di conoscere e sperimentare tecniche grafico–pittoriche per l’illustrazione di libri (IL RICHIAMO DELLA FORESTA di Jack London) e/o la partecipazione ad eventi legati al territorio.”

Scuola Primaria “Denise Henke“
Via Gildo Carones - 28821 Cannero Riviera VB
primaria-cannero

Scuola Primaria "Denise Henke"
Cannero Riviera


Osservare, sfiorare, toccare… per riuscire a percepire forme, colori, vibrazioni e cogliere che gli oggetti anche dopo l’uso possono tornare in vita sotto altri aspetti e per nuove funzioni.
E’ intorno a questa consapevolezza che si muove il progetto ambientale–artistico–musicale “VIAGGIO A RICICLANDIA” della Scuola Primaria “Denise Henke” di Cannero Riviera: una nuova esperienza educativa che si aggiunge ai laboratori grazie ai quali alunni dai 6 agli 11 anni hanno la possibilità di conoscere e sperimentare tecniche grafico–pittoriche per l’illustrazione di libri (IL RICHIAMO DELLA FORESTA di Jack London) e/o la partecipazione ad eventi legati al territorio.”

Scuola Primaria “Denise Henke“
Via Gildo Carones - 28821 Cannero Riviera VB
primaria-cannero

Scuola Primaria "Denise Henke"
Cannero Riviera


Osservare, sfiorare, toccare… per riuscire a percepire forme, colori, vibrazioni e cogliere che gli oggetti anche dopo l’uso possono tornare in vita sotto altri aspetti e per nuove funzioni.
E’ intorno a questa consapevolezza che si muove il progetto ambientale–artistico–musicale “VIAGGIO A RICICLANDIA” della Scuola Primaria “Denise Henke” di Cannero Riviera: una nuova esperienza educativa che si aggiunge ai laboratori grazie ai quali alunni dai 6 agli 11 anni hanno la possibilità di conoscere e sperimentare tecniche grafico–pittoriche per l’illustrazione di libri (IL RICHIAMO DELLA FORESTA di Jack London) e/o la partecipazione ad eventi legati al territorio.”

Scuola Primaria “Denise Henke“
Via Gildo Carones - 28821 Cannero Riviera VB
primaria-cannero

Scuola Primaria "Denise Henke"
Cannero Riviera


Osservare, sfiorare, toccare… per riuscire a percepire forme, colori, vibrazioni e cogliere che gli oggetti anche dopo l’uso possono tornare in vita sotto altri aspetti e per nuove funzioni.
E’ intorno a questa consapevolezza che si muove il progetto ambientale–artistico–musicale “VIAGGIO A RICICLANDIA” della Scuola Primaria “Denise Henke” di Cannero Riviera: una nuova esperienza educativa che si aggiunge ai laboratori grazie ai quali alunni dai 6 agli 11 anni hanno la possibilità di conoscere e sperimentare tecniche grafico–pittoriche per l’illustrazione di libri (IL RICHIAMO DELLA FORESTA di Jack London) e/o la partecipazione ad eventi legati al territorio.”

Scuola Primaria “Denise Henke“
Via Gildo Carones - 28821 Cannero Riviera VB
primaria-cannero

Scuola Primaria "Denise Henke"
Cannero Riviera


Osservare, sfiorare, toccare… per riuscire a percepire forme, colori, vibrazioni e cogliere che gli oggetti anche dopo l’uso possono tornare in vita sotto altri aspetti e per nuove funzioni.
E’ intorno a questa consapevolezza che si muove il progetto ambientale–artistico–musicale “VIAGGIO A RICICLANDIA” della Scuola Primaria “Denise Henke” di Cannero Riviera: una nuova esperienza educativa che si aggiunge ai laboratori grazie ai quali alunni dai 6 agli 11 anni hanno la possibilità di conoscere e sperimentare tecniche grafico–pittoriche per l’illustrazione di libri (IL RICHIAMO DELLA FORESTA di Jack London) e/o la partecipazione ad eventi legati al territorio.”

Scuola Primaria “Denise Henke“
Via Gildo Carones - 28821 Cannero Riviera VB
primaria-cannero

Scuola Primaria "Denise Henke"
Cannero Riviera


Osservare, sfiorare, toccare… per riuscire a percepire forme, colori, vibrazioni e cogliere che gli oggetti anche dopo l’uso possono tornare in vita sotto altri aspetti e per nuove funzioni.
E’ intorno a questa consapevolezza che si muove il progetto ambientale–artistico–musicale “VIAGGIO A RICICLANDIA” della Scuola Primaria “Denise Henke” di Cannero Riviera: una nuova esperienza educativa che si aggiunge ai laboratori grazie ai quali alunni dai 6 agli 11 anni hanno la possibilità di conoscere e sperimentare tecniche grafico–pittoriche per l’illustrazione di libri (IL RICHIAMO DELLA FORESTA di Jack London) e/o la partecipazione ad eventi legati al territorio.”

Scuola Primaria “Denise Henke“
Via Gildo Carones - 28821 Cannero Riviera VB
primaria-cannero

Scuola Primaria "Denise Henke"
Cannero Riviera


Osservare, sfiorare, toccare… per riuscire a percepire forme, colori, vibrazioni e cogliere che gli oggetti anche dopo l’uso possono tornare in vita sotto altri aspetti e per nuove funzioni.
E’ intorno a questa consapevolezza che si muove il progetto ambientale–artistico–musicale “VIAGGIO A RICICLANDIA” della Scuola Primaria “Denise Henke” di Cannero Riviera: una nuova esperienza educativa che si aggiunge ai laboratori grazie ai quali alunni dai 6 agli 11 anni hanno la possibilità di conoscere e sperimentare tecniche grafico–pittoriche per l’illustrazione di libri (IL RICHIAMO DELLA FORESTA di Jack London) e/o la partecipazione ad eventi legati al territorio.”

Scuola Primaria “Denise Henke“
Via Gildo Carones - 28821 Cannero Riviera VB
primaria-cannero

Scuola Primaria "Denise Henke"
Cannero Riviera


Osservare, sfiorare, toccare… per riuscire a percepire forme, colori, vibrazioni e cogliere che gli oggetti anche dopo l’uso possono tornare in vita sotto altri aspetti e per nuove funzioni.
E’ intorno a questa consapevolezza che si muove il progetto ambientale–artistico–musicale “VIAGGIO A RICICLANDIA” della Scuola Primaria “Denise Henke” di Cannero Riviera: una nuova esperienza educativa che si aggiunge ai laboratori grazie ai quali alunni dai 6 agli 11 anni hanno la possibilità di conoscere e sperimentare tecniche grafico–pittoriche per l’illustrazione di libri (IL RICHIAMO DELLA FORESTA di Jack London) e/o la partecipazione ad eventi legati al territorio.”

Scuola Primaria “Denise Henke“
Via Gildo Carones - 28821 Cannero Riviera VB
primaria-cannero

Scuola Primaria "Denise Henke"
Cannero Riviera


Osservare, sfiorare, toccare… per riuscire a percepire forme, colori, vibrazioni e cogliere che gli oggetti anche dopo l’uso possono tornare in vita sotto altri aspetti e per nuove funzioni.
E’ intorno a questa consapevolezza che si muove il progetto ambientale–artistico–musicale “VIAGGIO A RICICLANDIA” della Scuola Primaria “Denise Henke” di Cannero Riviera: una nuova esperienza educativa che si aggiunge ai laboratori grazie ai quali alunni dai 6 agli 11 anni hanno la possibilità di conoscere e sperimentare tecniche grafico–pittoriche per l’illustrazione di libri (IL RICHIAMO DELLA FORESTA di Jack London) e/o la partecipazione ad eventi legati al territorio.”

Scuola Primaria “Denise Henke“
Via Gildo Carones - 28821 Cannero Riviera VB
primaria-cannero

Scuola Primaria "Denise Henke"
Cannero Riviera


Osservare, sfiorare, toccare… per riuscire a percepire forme, colori, vibrazioni e cogliere che gli oggetti anche dopo l’uso possono tornare in vita sotto altri aspetti e per nuove funzioni.
E’ intorno a questa consapevolezza che si muove il progetto ambientale–artistico–musicale “VIAGGIO A RICICLANDIA” della Scuola Primaria “Denise Henke” di Cannero Riviera: una nuova esperienza educativa che si aggiunge ai laboratori grazie ai quali alunni dai 6 agli 11 anni hanno la possibilità di conoscere e sperimentare tecniche grafico–pittoriche per l’illustrazione di libri (IL RICHIAMO DELLA FORESTA di Jack London) e/o la partecipazione ad eventi legati al territorio.”

Scuola Primaria “Denise Henke“
Via Gildo Carones - 28821 Cannero Riviera VB