La guida turistica

Stampa

Storia e sentieri della Conca Verde del Lago Maggiore


Introduzione
La  copertina della guida
Questa guida nasce con l’intento d’invitarvi a visitare ed a conoscere il territorio del comune di Trarego Viggiona e le sue innumerevoli tonalità di verde, che si estendono tra lago e monti nell’inimitabile paesaggio del Lago Maggiore.
Trarego Viggiona è facilmente raggiungibile da Cannero Riviera in soli 10 minuti sulla comoda e panoramica Strada Provinciale che prosegue in quota, e, attraverso il Passo di Colle (1.238 m) raggiunge Verbania. L’intero circuito, completamente asfaltato è di 50 chilometri ed offre la possibilità di innumerevoli percorsi, nonché il facile accesso a diversi siti della Linea Cadorna, complesso di archeologia militare risalente alla prima guerra mondiale attualmente in fase di rivalutazione (anche per MTB).
Non è certo facile cogliere e descrivere sinteticamente tutte le piccole od immense meraviglie che è possibile incontrare e tutti gli elementi che contribuiscono alla bellezza di queste terre. Si è quindi scelto di selezionare i tratti essenziali del nostro territorio nei suoi diversi aspetti tematici, suggerendo circuiti escursionistici di agevole percorrenza che possano guidare il visitatore lungo un percorso che attraversi anche la tradizione, la cultura e la storia delle nostre genti.
Per ogni area tematica, oltre agli itinerari sul territorio, viene proposta la possibilità di collegamento con il percorso museale del Museo Tattile di Scienze Naturali del Lago e della Montagna, piccolo gioiello culturale ed inusuale proposta espositiva, inaugurato nel dicembre 2006 ed allestito grazie all’impegno congiunto della Comunità Montana Alto Verbano, del Comune di Trarego Viggiona e della Pro Loco Trarego Cheglio Viggiona, con l’importante sostegno della Fondazione Cariplo. Il Museo coniuga gli aspetti di didattica sugli ambienti naturali locali con la possibilità di fruizione di tutti i materiali esposti anche con il tatto: una opportunità di conoscenza particolare per il pubblico nonvedente e per quanti desiderino accostarsi con tutti i sensi alle ricchezze di questo territorio.

La guida è disponibile in due versioni in lingua italiana e tedesca presso gli uffici della Pro Loco.